Con la guida “Vignaioli e vini d’Italia 2015” il Corriere della Sera ci conduce alla scoperta di 200 produttori d’eccellenza

La guida è stata curata dal giornalista Luciano Ferraro, capo redattore del Corriere della Sera e curatore del blog DiVini, e dal sommelier Luca Gardini, che ha vinto moltissimi concorsi in Italia e all’estero culminando il suo percorso con il titolo di Miglior Sommelier del Mondo nel 2010,

“Vignaioli e vini d’Italia” racconta la storia che si nasconde dietro ogni grande bottiglia, la passione e la dedizione dietro a ogni bicchiere di buon vino e presenta i volti dei produttori. Ogni cantina viene raccontata nella guida con una biografia del produttore, una scheda degustativa dell’ultima annata sul mercato e una serie di informazioni pratiche utili alla visita.

“Vignaioli e vini d’Italia 2015” segue la fortunata guida del 2013 e recensisce 38 nuovi produttori, mantenendo il proposito di offrire uno sguardo sui grandi ma anche su una produzione meno conosciuta, quella degli “artigiani della vigna”, che tracciano nuovi percorsi olfattivi cercando di superare “le ovvietà del bicchiere” grazie ad una personale ricerca fatta di tradizione ma anche di sperimentazione con vini biologici e biodinamici.

Rispetto alla precedente pubblicazione la guida presenta due novità importanti.

La descrizione della bottiglia portabandiera di ogni vignaiolo viene sostituita dalla scheda degustativa dell’ultima annata sul mercato, costituendo così una sorta di guida nella guida sugli ultimi vini prodotti.

La seconda novità è l’introduzione di tre riconoscimenti ai produttori: alla carriera, al coraggio di chi ha sfidato il proprio destino, e a un giovane talentuoso.

Il tributo alla storia di vignaiolo è stata assegnato Emilio Pepe, 82 anni, che nel 2014 ha vendemmiato per la cinquantunesima volta festeggiando l’evento a Wall Street.

Il premio al giovane vignaiolo è stato consegnato a Joska Biondelli, un trentenne trasformatosi da manager a Londra a vignaiolo del podere di famiglia in Franciacorta.

Per il suo coraggio è stata premiata Elena Fucci, che ha deciso di restare in Basilicata tra le sue vigne, nonostante la famiglia pensasse di cedere tutto, e che, in un decennio, è diventata una delle vignaiole più conosciute al Sud.

La guida “Vignaioli e vini d’Italia è in edicola a 12,90 euro, è disponibile nei principali store in versione ebook a 7,99 euro.

Giovanni Scotti

 Versione stampabile




Torna