Al chiaro di luna piena la terza edizione di Cala lenta: pescaturismo, degustazioni, cene tematiche, eventi culturali

Sventola la bandiera blu su CALA LENTA: ben cinque comuni della Costa dei Trabocchi hanno ottenuto l´ambito riconoscimento

  In viaggio tra gusto e cultura  

Nel suggestivo tratto di Costa dei Trabocchi, che con ben cinque Bandiere Blu, recentemente assegnate dalla Fee, risulta essere uno dei litorali pi puliti dItalia, e nel territorio circostante della provincia chietina si svolger da venerd 14 a domenica 16 luglio 2006 Cala Lenta, manifestazione enogastronomica che vuol essere un viaggio attraverso i profumi e i sapori della tradizione marinara abruzzese e alla scoperta delle meraviglie di un paesaggio nel quale luomo e la natura convivono da secoli in rispettoso e precario equilibrio.

Formata da ampie spiagge in sabbia e da baie nascoste in pietra, la Costa dei Trabocchi ha un fascino unico che trova nelle Bandiere Blu, assegnate rispettivamente ai comuni di S. Vito Chietino, Francavilla al Mare, Fossacesia, Vasto e S. Salvo, il riconoscimento formale allattenzione che viene data alla tutela dellambiente e alla salvaguardia della salute del mare.

Organizzata e ideata dalla Condotta Slow Food di Lanciano-Vasto, con il contributo di Provincia di Chieti, Camera di Commercio di Chieti, Amministrazioni comunali e sotto il Patrocinio della Presidenza del Consiglio della Regione Abruzzo, Cala Lenta prende il nome dai gesti antichi del traboccante che rilascia le cime e scende lentamente le reti, ripetendo uno dei pi antichi rituali dellattivit pescatoria.

Lintenzione degli organizzatori di far rivivere i Trabocchi e permettere ai turisti eco-gastronomi di scoprire le bellezze di questangolo di Penisola, unico nel suo genere, conoscendo da vicino le attivit marinare che su quei trabocchi venivano praticate e assaporare le tradizioni gastronomiche della nostra costa.

A conclusione della visita sui Trabocchi, potr essere offerta a piccoli gruppi di persone la possibilit di degustare, a pagamento e su prenotazione, alcuni piatti della locale tradizione marinara.

Grazie alle societ o cooperative di pescatori, saranno organizzate uscite a pagamento e su prenotazione sui pescherecci per piccoli gruppi di persone che potranno salire a bordo dei pescherecci con partenze dai porti di Ortona e Vasto. Sar consentito ai partecipanti di avere unoccasione unica per salire su un peschereccio e vivere le emozioni di un mestiere antichissimo. I pescherecci con i loro ospiti a bordo salperanno alle prime ore del mattino per recuperare le reti e raccogliere il pescato. Questa sar anche loccasione per fare unescursione nei luoghi pi suggestivi della costa, fare il bagno in baie solitarie ed incantevoli e, dulcis in fundo, pranzare a bordo.

Sar consentito laccesso ai mercati ittici di Ortona e Vasto per assistere, sempre ad un numero limitato di persone, alle aste del pesce che ancora oggi sono tenute da un banditore.

Nel periodo di svolgimento della manifestazione verranno coinvolti tutti i pescatori facenti parte dellaFlotta della Piccola Pesca le cui imbarcazioni sono ormeggiate nei porti o sulle battigie di Francavilla, Ortona, San Vito Chietino, Rocca San Giovanni, Fossacesia, Torino di Sangro, Vasto e San Salvo. I pescatori conferiranno tutto il pescato ai ristoranti ed alle trattorie selezionate da Slow Food che ospiteranno pranzi e cene tematiche durante tutto il periodo della manifestazione.

Slow Food, avvalendosi dei propri referenti territoriali, selezioner lungo tutto litinerario costiero da Francavilla a San Salvo locali (ristoranti e trattorie) con riconosciuta capacit ristorativa e offerta di provata qualit enogastronomia. Tali locali potranno ospitare cene con men fisso, a pagamento e su prenotazione.

Tutti gli esercenti di tali attivit prepareranno per i loro clienti piatti della tradizione marinara abruzzese quali, per citarne solo qualcuno: la chitarra con i pelosi, la minestra di crostacei e patate, la frittura di paranza, il brodetto di pesce, la scapece.

In tutti gli incontri conviviali verr privilegiato labbinamento con uno o pi vini di unazienda vinicola ubicata nel territorio della provincia di Chieti, comunque selezionata da Slow Food.

Slow Food forte della propria esperienza e capacit didattica organizzer i Laboratori del Gusto, degustazioni guidate su tematiche relative ai prodotti dellAdriatico ed alle tecniche di cottura di alcune pietanze (es. Il brodetto alla Vastese - La Scapece)

In collaborazione con lAssociazione Nazionale Cittslow e grazie alla disponibilit di R.F.I. , sul percorso dellex tracciato della ferrovia, di recente dismesso, verr organizzata la Passeggiata Verde.

Turisti e amanti della natura potranno nei tre giorni della manifestazione percorrere a piedi lintero tratto in disuso (circa 32 km.). Allinterno delle aree delle vecchie stazioni saranno allestiti banchi di degustazione e rinfresco per i partecipanti.

La Passeggiata Verde sar suddivisa in tre tappe, cos da consentire ai partecipanti di completare lintero percorso nei tre giorni di Cala Lenta.

E previsto un contributo di iscrizione per ogni singolo partecipante con relativa copertura assicurativa.

Nella bella cornice del Centro Storico di San Vito Chietino e in locali che lamministrazione comunale si curer di mettere a disposizione, verr organizzato un Mercato del Gusto dove verranno ospitati produttori che si sono contraddistinti per la loro ricerca della qualit nelle produzioni agroalimentari, selezionati da Slow Food.

Verranno individuati produttori e prodotti che rappresentano leccellenza eno-gastronomica della Costa dei Trabocchi e del territorio collinare ad esso retrostante.

In questo modo si saldano le due diverse economie e paesaggi della provincia di Chieti.

Il Mercato sar accessibile nelle ore serali dalle 19 alle 24 cos da consentire ai turisti di poter fare acquisti direttamente dai produttori che avranno cura di esporre e far degustare le proprie produzioni.

Nei tre giorni di Cala Lenta alcune aziende vitivinicole apriranno le loro Cantine per accogliere turisti e visitatori, presentare la propria produzione e far degustare i vini del nostro territorio (Cerasuolo, Trebbiano e Montepulciano).

Verr esaminata, in accordo con alcune Aziende Vinicole, la possibilit di organizzare degustazioni di prodotti tipici allinterno delle cantine.

In collaborazione con le singole Amministrazioni Comunali sar allestito un calendario di eventi culturali con specifico riferimento alle tradizioni popolari abruzzesi Tutti gli eventi culturali saranno ospitati in aree e/o locali messi a disposizione dalle singole Amministrazioni Comunali, che dovranno farsi carico direttamente di individuare persone, compagnie teatrali, attori e definire il programma delle iniziative.

Laccesso agli eventi culturali libero.

Allinterno di Palazzo Borga nel Comune di San Vito Chetino verranno allestite:

Mostra Fotografica Binario libero a tutti con foto dellarchitetto Marcello Borrone e proiezione di un filmato realizzato lungo il sentiero del vecchio tracciato ferroviario;

Mostra personale di Vittorio Bruni, celebre artista della pop art nativo di San Vito Chetino

Contestualmente allofferta eno-gastronomica verr proposta agli ospiti che sceglieranno la Costa dei Trabocchi la possibilit di trascorrere il week-end negli alberghi presenti nel territorio. Verranno realizzati accordi con le principali strutture alberghiere al fine di offrire pacchetti turistici a condizioni vantaggiose.

Organizzazione: Slow Food Lanciano- Vasto: tel. fax: 0872.714195

Ufficio Stampa: Virgola Comunicazione: 085.4715036

Gianluigi Lopes 339 4953456

Francesca Lupone 338 4173079

www.calalenta.com

info@calalenta.com- ufficiostampa@calalenta.com

 Versione stampabile




Torna