Pisa: Internet Festival 2018, focus sull’intelligenza artificiale e non

08/10/2018

A Pisa, da giovedì 11 a domenica 14 ottobre, si svolgerà l’ottava edizione di Internet Festival, il maggior evento su scala nazionale dedicato all’innovazione digitale e ai suoi protagonisti. La parola chiave di #IF2018 è #intelligenza, intesa come ricerca di soluzioni smart, efficienti e sostenibili, che sarà approfondita con tour, mostre tematiche, hackaton e dibattiti, divisi su 12 diverse location.

Il Festival intende, cioè, raccontare ed intercettare il cambiamento delle community e le nuove tendenze del futuro attraverso un fitto programma di incontri, cui interverranno relatori d’eccezione. Nel corso dei quattro giorni si cercherà, infatti, di capire in quale direzione si muovono i trend del mondo digital, dall’AI alla blockchain, dai dati al game fino a libri e e-book.

Questa edizione, come anticipato, porrà al centro del dibattito l’intelligenza, intesa come ricerca di soluzioni e come strumento di creazione degli scenari che verranno. Tra le centinaia di ospiti, attesi ia Pisa, figurano, ad esempio, gli scrittori Alessandro Baricco e Marco Malvaldi, il vicepresidente uscente del Consiglio Superiore della Magistratura (CSM), Giovanni Legnini, la sociologia Chiara Saraceno, i cacciatori di bufale David Puente e Walter Quattrociocchi, il massmediologo Derrick De Kerckhove, la direttrice del centro di Ricerca Enrico Piaggio, Arti Ahluwalia, il direttore dello Psychometrics Center dell'Università di Cambridge, Vesselin Popov, il blogger Hossein Derakshan, la 15enne star di YouTube, Elisa Maino, il jazzista Paolo Angeli, il giornalista Oobah Butler, ideatore di "The Shed at Dulwich", un ristorante fake dal curioso destino social.

Nei quattro giorni saranno approfondite queste aree tematiche: Intelligenza artificiale e nuovi diritti, Blockchain, Datacrazia, Gamebox, Book(e)book. Ampio spazio sarà dedicato alle imprese, alla Pubblica Amministrazione (PA) e al mondo del lavoro ai tempi dell’Industria 4.0. Una parte importante del programma del festivl, poi, punta sui percorsi educativi e formativi (T-Tour) che stimoleranno la curiosità e proporranno strumenti utili ad orientarsi nel mondo della Rete e della tecnologia. Non mancheranno, infine, incursioni nel mondo dello sport, della musica, del teatro, del cinema e dell’enogastronomia sensoriale.

La manifestazione conta sul partenariato di Regione Toscana, Comune di Pisa, Provincia di Pisa, IIT-CNR e Registro.it, Università di Pisa, Scuola Normale Superiore, Scuola Superiore Sant’Anna, Camera di Commercio di Pisa, Festival della Scienza e Fondazione Sistema Toscana.

Info, programma completo, modalità di partecipazione agli eventi: www.internetfestival.it