HomeToGo, il più grande meta-motore di ricerca per case e appartamenti vacanza, che permette di cercare e confrontare in modo facile e veloce le oltre 8 milioni di offerte disponibili in oltre 200 Paesi e da più di 250 siti diversi, ha analizzato la presenza di connessione internet in più di 4 milioni di alloggi vacanza in Europa, tutti disponibili su HomeToGo, e realizzato una classifica delle destinazioni di viaggio (città, regioni, Paesi) più “Internet-friendly” in Europa.

Dall’indagine è risultato che l’Europa dell’Est è la vincitrice indiscussa: la Moldavia è in testa alla classifica europea con ben il 94% di alloggi vacanza con connessione a internet. Al secondo posto della classifica segue l’Ucraina (91%) e, al terzo posto, la Bielorussia (90%).

La Scandinavia, invece, impone una pausa internet forzata: i Paesi scandinavi, infatti, sono i meno connessi in Europa ed impongono un periodo di “detox digitale”.La Finlandia chiude la classifica elaborata da HomeToGo con appena il 45% di alloggi vacanza con connessione internet, seguita dalla Svezia (47%) e dalla Norvegia (56%).

Dai risultati dell’indagine l’Italia, con una percentuale del 64%, come la Spagna, si colloca tra la Francia (63%) e la Germania (65%), con uno stacco, quindi, di ben 30 punti percentuali rispetto al primo Paese europeo in classica.

Se si confronta la connettività delle singole città risulta che Riga, in Lettonia, è la città più “Internet-friendly” d’Europa con un’incontestabile percentuale del 100%: in ogni alloggio vacanze, infatti, c’è la connessione Wi-Fi. Sono alte le percentuali anche per Mosca (95%) e Vienna (92%). L’84% degli alloggi vacanza a Roma ha la connessione internet, che, quindi, sembra essere piuttosto “Internet-friendly”, a Berlino, il 77% mentre Bratislava ha solo il 50% delle possibilità.

Anche la Lettonia è uno dei Paesi con la più elevata velocità di connessione internet. I Paesi nordici, nonostante si classifichino tra le prime posizioni per velocità di connessione internet, hanno tra le più basse percentuali di alloggi vacanza con Wi-Fi. In Italia la velocità di connessione media è tra le più basse in Europa.

Secondo la ricerca di HomeToGo la connessione internet è un fattore determinante per la scelta dell’alloggio vacanze: il 74% dei viaggiatori, infatti, porta con sé in vacanza il proprio smartphone e il 31% il tablet. Il 69%, poi, utilizza la connessione Wi-Fi gratuita e il 32% la connessione dati del cellulare per rimanere connessi in vacanza.

Il Lazio, la Lombardia ed il Piemonte sono le tre regioni italiane sul podio con la più elevata percentuale di alloggi vacanza con connessione Wi-Fi: Lazio con il 78,71%, Lombardia con il 78,28% e il Piemonte con il 75,11%. Seguono la Campania con il 72,48%, l’Umbria con il 70,69% e le Marche con il 69,85%. Il detox da Wi-Fi, invece, aspetta coloro che decidono di trascorrere le vacanze in Sardegna, che, infatti, è la regione italiana con il più basso rapporto di alloggi vacanza con connessione Internet: qui solo 44 alloggi vacanze su 100 offrono questo servizio. Un simile dato si registra in Friuli-Venezia Giulia (45,58%) e in Puglia (49,81%).

La classifica dei capoluoghi italiani segue, seppur con qualche eccezione, i risultati ottenuti da ciascuna regione. Milano, Napoli e Firenze - 68,63% la percentuale della Toscana - sono le tre città italiane più connesse, offrendo la più elevata percentuale di alloggi vacanza con connessione Wi-Fi, rispettivamente dell’85,81%, dell’83,25% e dell’82,81%. Anche Roma e Bari superano l’80%, mentre Genova (79,82%) e Bologna (79,66%) ci si avvicinano molto. Cagliari e Aosta registrano un 60%: nella prima gli alloggi vacanza con connessione internet sono il 63,13% poco più che nella seconda (63%), uno stacco di 7 punti percentuali rispetto agli altri capoluoghi. Ancona, seppur di pochissimo, raggiunge il 70%. Rispetto al 2016 … Trento (+12,69%), Bari (+8,90%) e L’Aquila (+8,86%) hanno registrato il maggiore incremento nell’offerta di alloggi vacanza con connessione Internet.

Dalla ricerca di HomeToGo risulta che le abitudini sull’uso di Internet degli italiani definiscono la rilevanza del rimanere connessi anche in vacanza nell’organizzazione del proprio viaggio. Il 33% dei viaggiatori italiani infatti cerca un alloggio vacanze con connessione internet. Il 41% degli utenti tra i 18 e 34 anni, poi, preferirebbe rinunciare al viaggio piuttosto che andare in vacanza senza connessione internet ed il 63% di loro è a disagio senza connessione anche solo per un giorno. Il 79% degli utenti, infatti, accede a internet ogni giorno e il 42% acquista un piano di dati roaming per l’estero.

Info: www.hometogo.it

  • img1
  • img2
  • img3
  • img4
 Versione stampabile




Torna