In quell’anno Antonio Fuda tornò dall’Australia, dove era emigrato 6 anni prima, e decise di dare spazio alla sua passione di sempre, il marmo e le pietre. Due anni dopo, nel 1961, infatti, nel pieno centro del paese di Siderno, Antonio Fuda insieme con il fratello Pasquale diedero vita all’impresa Fuda. I primi sviluppi ci furono già nel 1974 con la costruzione del primo capannone dedicato interamente alla lavorazione del marmo. Nel 1990 sono entrati a far parte dell’azienda di famiglia anche i figli: Francesco, managing director, e i fratelli Giuseppe e Domenico, che lavorano con passione, impegno e competenza per affermare sempre più la loro azienda che possiede 3000 mq dedicati alla sola lavorazione a Siderno, due showroom in Italia, uno a Siderno ed un altro a Milano, ed altri tre all’estero: Dubai, Pechino e Londra (quest’ultimo sarà inaugurato a breve). Nel 2001, con il finanziamento del Ministero delle Attività Produttive, l’azienda ha preso una nuova forma, più moderna, più funzionale: un nuovo capannone, un nuovo show-room e soprattutto una gran voglia di continuare a crescere. Nel 2014, poi, l’azienda è diventata operativa anche in Etiopia, con la nuova società Fuda Marble Plc, che apporta valore aggiunto all’azienda madre: nel paese africano, l’azienda è a contatto diretto con i materiali locali e può selezionare quelli di maggior interesse presso le 4 cave in loco che gestisce 4 cave e lavorare in un laboratorio appositamente costruito.

È importante conoscere il lavoro dalla sua fase iniziale per poterlo fare proprio - - ha insegnato Antonio Fuda ai suoi tre figli - tradurre il lavoro quotidiano dell’intera famiglia in energia positiva dando un volto alla nostra storia.

Ognuno dei tre fratelli Fuda ha una sua specifica competenza aziendale. Francesco è responsabile della parte commerciale e gestisce lo showroom di Milano, Giuseppe è responsabile della produzione, grazie alle sue capacità tecniche, ed è l’interfaccia con gli studi di architettura e interior design per la realizzazione di pezzi custom, Domenico, il fratello minore, è responsabile della selezione dei materiali, ne conosce tutte le caratteristiche e riesce a trovare ogni tipo di essenza, cerca pietre con i colori di tendenza, ma anche rarissime nuances richieste dalla clientela più esigente. La proposta FUDA, infatti, varia tra più di mille tipi e colori di marmi, onici, graniti, limestone e pietre. L’accesso diretto alle cave permette, infatti, di selezionare i migliori blocchi di materiali.

Grazie alla sinergia totale di queste tre figure professionali, FUDA è un punto di riferimento, non solo nazionale ma anche internazionale, per la clientela più esigente del mercato del lusso, che ha eletto l’azienda a testimone d’eccezione del nostro “Made in Italy”. Da qui è partita la collaborazione con l’Architetto Fabio Rotella, Art Director di FUDA e curatore del catalogo 2015 contenente i nuovi progetti.

Tutte le competenze e le artigianalità sono italiane e tutte le progettazioni e le realizzazioni avvengono esclusivamente in Italia, a Siderno.

L’azienda, che non si è mai fermata, ha cercato di rimanere al passo con i tempi rinnovando gli immobili, dotandosi di apparecchiature tecnologicamente avanzate, il tutto senza dimenticare le abilità artigianali.

Dal punto di vista logistico, l’azienda FUDA è divisa in due settori: quello operativo e quello commerciale. La sede operativa si trova a Siderno, mentre la sede commerciale si trova a Milano, nel famoso quartiere residenziale di Brera. Presso gli showroom di Siderno e Milano sono esposte alcune realizzazioni compiute e le varie tipologie dei materiali commercializzati.

FUDA riesce a sviluppare i progetti più articolati e ad effettuare tutte le più particolari lavorazioni sulle pietre, operando su una superficie di circa 9000 metri quadri, che comprende capannoni, piazzale, showroom e uffici amministrativi.

L’azienda lavora con due linee di produzione, una con macchinari a controllo numerico all’avanguardia, l’altra manuale con operazioni di rifinitura e lavorazioni per una resa artigianale ai massimi livelli, nonché collaudo prima della spedizione di pezzi speciali.

Ha al suo interno un Ufficio Tecnico e un Centro Ricerche e Sviluppo, composti da esperti professionisti, in grado di rispondere in modo rapido ed efficace a qualunque esigenza della clientela, consigliando le soluzioni più appropriate per ottenere gli effetti estetici desiderati. Il Centro Ricerche e Sviluppo FUDA, in particolare, si occupa dello studio e della creazione di materiali innovativi ed ecosostenibili, per essere sempre al passo con i tempi.

L’azienda, specializzata nell’esecuzione di pezzi unici, destinati ad un mercato di alta fascia e non di produzione in serie, riesce così a creare ambienti prestigiosi e sempre nuovi, fornire soluzioni di arredo, progetti di interni ed esterni dove il marmo ha un ruolo determinante nei rivestimenti e negli elementi strutturali.

Il marmo viene plasmato in intarsi, elementi di arredo e di decoro, o in complesse soluzioni architettoniche come opere d’arte. Si possono realizzare pezzi speciali quali vasche da bagno in un pezzo unico, camini e quant’altro, fino alla misura di 3,5 metri su unico blocco.

L’azienda garantisce il controllo di tutte le fasi di realizzazione: disegni progettuali, certificazioni, assistenza, messa in opera.

Dai laboratori della FUDA nasce anche il “marmo leggero”: le lastre lapidee tradizionali vengono assottigliate ed accoppiate a “honeycomb”, un materiale di supporto, tenace e leggero, con una struttura a nido d’ape in alluminio rivestita con due stuoie di fibra di vetro impregnate di resina strutturale. Questo marmo leggero trova applicazione in tutti i settori (contract, retail, nautico) nei quali è necessario un prodotto che offra elevate caratteristiche di resistenza alla trazione, alla compressione e all’impatto, nella forma di un pannello molto leggero e durevole.

Info: FUDA ANTONIO Srl - Via delle Industrie, 89048, Siderno (RC) - tel. +390964388581 - www.fuda.it.

  • img1
  • img2
  • img3
 Versione stampabile




Torna