Promuovere cultura e tradizioni attraverso il turismo

L’Ufficio del Turismo delle Vergini USA sostiene la partecipazione di Roy Lawaetz alla Biennale d’Arte Internazionale di Firenze

  In viaggio tra gusto e cultura  

La promozione dellarcipelago delle Isole Vergini Americane in Italia non si limita solo ed unicamente al versante turistico tout-court ed allesaltazione dei servizi disponibili al turista a St.Croix, St.John e St.Thomas.

Una delle prerogative dellente del turismo delle Vergini Americane infatti - sostenere quanto pi possibile la cultura e le tradizioni attraverso il turismo.

Il Territorio statunitense delle Isole Vergini Americane ha gi iniziato a rivalutare questaspetto forte della cultura e delle tradizioni, rinforzando la sinergia tra pubblico, privato e settori non-profit ed espandendo il mercato e le opportunit per artisti, istituzioni culturali e delle tradizioni. Nel 1700 e nel 1800 St.Croix fu il centro delle attivit economiche grazie alla tratta degli schiavi della Colonia Danese. La vita, il folklore e lemancipazione degli schiavi narrano una storia che oggi i viaggiatori trovano interessante.

La sfida per il Governo delle Isole Vergini Americane sviluppare ulteriormente un prodotto turistico culturale che tenda a sostenere la compattezza sociale, enfatizzare le tradizioni isolane e la storia, anche quali fonti significative dintroiti, quindi affacciarsi ad una generazione di turisti che si rivolgono ai valori culturali e naturali dellarcipelago delle Isole Vergini Americane.

Proprio la direzione del turismo capitanata dalla Commissioner Beverly Nicholson Doty, ha dato totale supporto alla partecipazione dellartista Roy Lawaetz di St.Croix, alla Biennale dArte Internazionale di Firenze, dal 1 al 9 Dicembre 2007.

Questo comportamento molto progressivo sia da parte del Governatore sia da parte della Direttrice del Turismo relativamente alla posizione del turismo rispetto alle realt culturali dellarcipelago molto importante e stimolante afferma Olga Mazzoni, titolare dellUfficio di Rappresentanza in Italia per le Vergini USA. E certamente raro avere il privilegio della presenza di un artista dalle nostre isole cos carismatico come Roy Lawaetz e che possa esprimere -  attraverso la sua arte esposta in Italia la cultura dellarcipelago. I passi che stiamo intraprendendo da un po di tempo, tendono a sottolineare il contesto storico, culturale, artistico (nelle diverse espressioni dellarte: musica, pittura, gioielleria, artigianato etc.) e sociale, peculiare delle nostre isole, al turista italiano che decida di intraprendere un viaggio. E certamente pi difficile promuovere la cultura rispetto alla natura ed alle spiagge, ma - ad esempio- il nostro BLOG da un anno oramai una finestra aperta sugli ampi orizzonti dei nostri Caraibi Americani ! Non possiamo voltare le spalle al patrimonio storico delle Vergini Americane che scorre evidente dalle civilt precolombiane, attraversa sette dominazioni coloniali europee, per giungere in epoca moderna allaffermazione di una cultura americana che ha radici africane. Ritengo che non sia pi unicamente sufficiente vantarsi di servizi turistici deccellenza o di un regime tax free che consente uno shopping straordinariamente conveniente: c la necessit anche daltre e nuove formule di turismo.Siamo molto orgogliosi quindi di poter promuovere il concetto di Turismo Sostenibile nelle sue molteplici accezioni. La partecipazione di Roy Lawaetz alla Biennale Internazionale  dArte di Firenze unopportunit preziosa per il mercato italiano, per altro secondo in Europa per arrivi alle United States Virgin Islands. Per loccasione stiamo organizzando une evento speciale a Firenze, indirizzato al settore agenzie di viaggi della regione Toscana, alla stampa ed ai partner  culturali, nonch a tutti coloro i quali capiscono che apprezzare una meta di vacanza significa comprenderne usi, tradizioni, storia ed origini.

Roy Lawaetz nasce a Frederiksted, St.Croix e la sua carriera dartista lo conduce verso larte geometrica astratta. Ma ci che pi singolare ed unico nellarte pittorica di Roy Lawaetz proprio la fonte primaria dispirazione: il background culturale della cultura Pre Colombiana della sua isola, St.Croix, rappresentata dalla civilt Taino. Le opere di Lawaetz esposte alla Biennale Internazionale dArte Contemporanea, il prossimo Dicembre, a Firenze offrono allo spettatore lopportunit di vedere una nuova forma artistica, basata su unestetica che ha radici profonde ed influenzata in maniera eclettica dalla storia e dalla cultura delle civilt nativa degli indiani Taino, presenti prima dellarrivo di Cristoforo Colombo. Il repertorio delle opere di Roy Lawaetz esposte a Firenze unintegrazione dimpulsi storici in una forma artistica triangolare, una vera sinfonia di forme che esprimono ricchezza e bellezza della natura, lesotismo dei Caraibi, ma soprattutto larte come Cultural Re-affirmation.

INFO: Ufficio del Turismo Isole Vergini Americane, c/o Thema Nuovi Mondi Srl www.isoleverginiusa.itwww.isoleverginiusa.com - e-mail: usvi@themasrl.it

 Versione stampabile




Torna