Maritan, azienda di calzature uomo e donna di Verona guidata dalla famiglia Maritan, lancia il nuovo brand Maritan Verona, a partire dalla collezione Autunno Inverno 2020-21

Maritan Verona: la nuova collezione di calzature made in Italy esordisce a Pitti uomo

  Moda  

Maritan Verona è la nuova collezione creata dal gruppo Maritan, un progetto innovativo ed esclusivo grazie a calzature realizzate in maniera artigianale, con un design contemporaneo, e basate su materiali ecosostenibili, biodegradabili e plastic free.

Ogni calzatura Maritan Verona è interamente cucita per garantire la massima flessibilità e morbidezza, da calzare come il guanto di un gentleman. La lavorazione Flexy Blake Stitched rende ultra flessibile sia la tomaia che la suola in cuoio, ed evita l’utilizzo di materiali sintetici o colle, per una filosofia completamente green. I pellami sono scelti esclusivamente a concia naturale cento per cento vegetale e cuoio rigenerato, con fondi in gomma riciclata e lacci in cotone riciclato.

L’uomo che sceglie di calzare Maritan Verona desidera ogni giorno un outfit esclusivo e raffinato, elegante ma perfetto da essere indossato in città. Stringate e mocassini sono i must have assoluti da avere in guardaroba in diverse varianti di colore, pellame e modello, unite a sneaker dal disegno assolutamente moderno.

Il Calzaturificio Maritan - Il calzaturificio Maritan nasce nel 1993 dall’intuizione e dalla passione di Giancarlo Maritan che, forte di una decennale esperienza a livello tecnico e commerciale nel settore calzaturiero, decide di fondare la propria azienda, oggi guidata dai figli Gabriele e Katia. La seconda generazione, che segue ogni aspetto del processo creativo, produttivo, commerciale e distributivo, è ormai alla guida dell’azienda. La sede principale del calzaturificio sorge a Villafranca di Verona su una superficie di oltre 5.000 metri quadrati. A questo stabilimento si aggiungono anche le altre due sedi produttive fondate in Romania e in Moldavia. Nelle tre sedi, l’azienda riesce a produrre 2.500 paia di scarpe al giorno, occupando in totale oltre 500 addetti. L’imprinting internazionale è confermato dalle cifre relative all’esportazione estera: “il 70% del giro di affari (circa 27 milioni di euro) è generato dal mercato straniero, il restante 30% da quello italiano. I maggiori mercati sono il Regno Unito, gli Stati Uniti e il Giappone, seguiti dagli altri paesi europei e da quelli degli altri continenti.

  • img1
  • img2
  • img3
 Versione stampabile




Torna