Silvano Bolmida e i suoi baroli

10/05/2019

Ieri, giovedì 9 maggio, Silvano Bolmida, produttore di barolo, è stato ospite di MilanoTastingRoom di Via Giovanni Randaccio 8, a Milano, la prima location interamente dedicata al mondo della degustazione food & beverage adatta a tutti i palati, da quelli più esigenti a quelli più curiosi. MilanoTastingRoom proporrà un calendario mensile ricco di wordshop ed eventi e raccoglierà anche le richieste dei suoi clienti organizzando corsi e degustazioni privati o accessibili a chiunque voglia iscriversi.

Dopo il grande successo della prima serata in cui Mauro Giacomo Bertolli ha ospitato Michael Zuech, di Cantina Merano, il format Chiacchierando con il produttore è diventato un appuntamento fisso.

Chiacchierando con il produttore ora è un ciclo di appuntamenti, normalmente di giovedì, in cui non solo si degusteranno grandi vini, accompagnati dai piatti dello Chef Chiara Guenzi, ma si potrà conoscere chi il vino lo pensa, lo fa e lo vende.

Ogni serata sarà condotta da Mauro Giacomo Bertolli che, intervistando l’ospite di turno, ci guiderà in un percorso simpatico e coinvolgente per conoscere il territorio, l’azienda e le persone, oltre ai vini in degustazione.

Ieri, come anticipato, il protagonista della serata è stato Silvano Bolmida, sperimentatore e produttore di Monforte d'Alba, in una delle zone più vocate delle Langhe, Bussia di Monforte d’Alba. L’azienda agricola è stata aperta nel 2000, dopo che Silvano Bolmida ha lavorato come enologo per 12 anni. Attualmente, lavorando quasi 8 ettari di vigna, sono prodotte circa 35.000-40.00 bottiglie. I vigneti di famiglia hanno piante di età anche vicine ai 60 anni: il nonno ed il papà Paolo, infatti, erano viticoltori e conferitori d'uva. Attualmente Silvano Bolmida sta costruendo la nuova cantina che sarà ultimata nei prossimi 6-12 mesi.

Silvano Bolmida conduce l'azienda con la moglie Paola, supportato, per ora solo parzialmente, in futuro totalmente dai figli Alessandra e Francesco.

Al MilanoTastingRoom Silvano Bolmida ha portato 6 dei suoi vini, tra cui ben 3 Baroli, abbinati ai piatti della chef Chiara Guenzi.

Questi i vini in degustazione ed i piatti in abbinamento:

Langhe DOC Sauvignon 2017 - Pancake salato, asparagi e prosciutto crudo croccante

Barbera d'Alba DOC Superiore "Conca del grillo" 2016 - Maki di lonzino affumicato e misticanza

Langhe DOC Nebbiolo "Frales" 2017 - Pacchero al ragù scomposto

Barolo DOCG "Bussia Vigna dei Fantini" 2015 - Brasato al nebbiolo e polenta macinata a pietra

Barolo DOCG "Bussia" Riserva 2012 - Nocciola pura e due sue declinazioni

Gran finale con una Jéroboam (o Doppia Magnum), offerta da Silvano Bolmida, del pluripremiato Barolo DOCG “BUSSIA” 2015.

Info: www.milanotastingroom.com - www.italiadelvino.com - www.silvanobolmida.it.