L’azienda emiliana Motor Power Company ha presentato Principessa

04/02/2019

Lo scorso 28 gennaio, presso la sede milanese di Identità Golose, Hub Internazionale della Gastronomia, l’azienda emiliana Motor Power Company ha presentato Principessa, la prima macchina mantecatrice per gelato e granita siciliana che consente la lavorazione del prodotto direttamente in carapina standard, assicurando un eccezionale risparmio energetico

Lo chef Moreno Cedroni, i maestri gelatieri Paolo Brunelli e Stefano Ferrara e la barlady Francesca Lolli hanno già scelto questo geniale prodotto tecnologico che, sicuramente, è destinato a rivoluzionare il modo di produrre gelato.

Principessa è la prima macchina mantecatrice per gelato e granita siciliana che consente la lavorazione del prodotto direttamente in carapina standard. Realizzata con la tecnologia più innovativa e sostenibile, è in assoluto la prima macchina per gelato ad impiegare la tecnologia direct drive sul sistema di agitazione.

Cuore innovativo e tecnologico della mantecatrice Principessa è il motore direct drive, realizzato dall’azienda emiliana Motor Power Company, fondata nel 1989 da Stefano Grandi, considerata, oggi, fra le aziende più rappresentative nella produzione di soluzioni per l’automazione in diversi settori, grazie ad un lavoro continuo ed incessante sul fronte della ricerca e dello sviluppo. La Motor Power Company si è avvicinata al mondo del gelato e della gastronomia solo quattro anni fa, con l’idea di rivoluzionarli attraverso l’applicazione delle soluzioni tecnologiche sperimentate in altri contesti.

Il movimento di Principessa, variabile e controllabile, riproduce il lavoro delle braccia dell’artigiano, permettendogli non solo di ridurre i tempi di lavorazione, ma anche di scegliere il grado di programmazione della macchina per realizzare le proprie ricette.

La macchina mantecatrice ha un ricettario componibile e richiamabile, che lascia al maestro gelatiere o allo chef la scelta del livello di interazione con la macchina stessa. Le ricette possono essere salvate in cloud e, quindi, sono disponibili in tutte le macchine su diversi punti vendita.

L’eliminazione del raffreddamento ad acqua e del lavaggio della macchina tra un ciclo e l’altro, inoltre, permette il 100% di risparmio idrico, mentre il consumo energetico è ridotto rispetto ai sistemi tradizionali.

La mantecazione verticale, la forma molto ampia della bocca di ingresso con cui la macchina è stata concepita e l’illuminazione diretta in carapina, consentono un controllo visivo costante del prodotto e permettono di inserire ingredienti (granelle, parti croccanti o frutta in pezzi) in qualsiasi momento della lavorazione. La mantecazione avviene direttamente in carapina, la stessa dove gli ingredienti vengono miscelati, che può essere riposta, poi, nel banco di conservazione e distribuzione, senza estrazione del prodotto.

Le dimensioni d’ingombro ridotte (Larghezza: 68 cm, Altezza: 205 cm, Peso: 200 Kg) permettono di posizionare Principessa a vista del cliente e di preparare il gelato anche nel punto vendita, dando, così, protagonismo alla produzione artigianale. Grazie al suo design esclusivo, firmato dall’Arch. Stefano Lodesani, Principessa ha concorso, nel 2017, al prestigioso premio Compasso d'Oro ADI.

La macchina è perfettamente manutenibile in remoto ed è dotata di un proprio Cloud, rendendola, così, idonea all’inserimento nel piano di agevolazioni Industria 4.0.

Info: www.motorpowerco.com.