OGGI, il settimanale RCS diretto da Umberto Brindani, ha presentato i risultati della ricerca “Il valore della qualità - Prodotti di Marca: le aspettative dei consumatori”, effettuata in collaborazione con Centromarca e condotta da AddedValue, che ha esaminato oltre 5.800 questionari che hanno partecipato alla seconda edizione del concorso “OGGI vinci la qualità delle grandi marche” e sono stati raccolti attraverso il sito www.oggi.it.

L’operazione ha premiato 50 famiglie, ciascuna con 23 confezioni regalo, una per ogni azienda coinvolta nel concorso (Arix: marchi Tonkita Arix; Generale Conserve: marchi As Do Mar, De Rica, Manzotin; Balconi; Bauli; Berlucchi; Campari: marchi Crodino, Crodino Twist Agrumi, Crodino Twist Frutti Rossi, Aperol Spritz, Campari Orange Passion, Cinzano Cocktail Italiano, Camparisoda, Aperol, Campari; Candia: marchi GranLatte, Silhouette, Alta Digeribilità, Candy'up choco; Cantine Settesoli: marchio Settesoli; Caviro: marchio Tavernello; Coca Cola: marchio Amita; Eridania; Ferrero: marchio Kinder; Fida: marchio Le bonelle gelées; Icat Food: marchio Tonno Moro; Lucano; Nestlé: marchio Nescafè Dolce Gusto; Noberasco; Osram; Paglieri; Procter & Gamble: marchi Olaz, Duracell, Oral B, Swiffer, Pantene, AZ dentifricio, Wella, Gillette, Laura Biagiotti, Lenor, Dash; Sanpellegrino: marchi Levissima, Sanpellegrino Incontri, Sanbitter; SC Johnson: marchio Mr Muscle; Unilever: marchi Knorr, Cif, Lysoform, Dove, Sunsilk, Tony&Guy; Calvé, Lipton, Coccolino, Svelto, Mentadent) contenenti gli oltre 800 prodotti di qualità dei brand coinvolti.

I questionari, incentrati sui settori Food, cura della Persona, cura della Casa ed Elettrodomestici, si focalizzavano sulle aspettative del consumatore nei confronti della marca per il futuro, in particolare in relazione ad ambiti e attività da presidiare, per poi concentrarsi su 6 aree di indagine: caratteristiche di prodotto, iconografia, valori, vibe, reputazione e tratti di personalità.

I rispondenti sono stati in prevalenza donne (69%), che vivono in famiglia (40%) ed hanno un atteggiamento verso gli acquisti dei prodotti di marca più razionale che emotivo: il 60% degli intervistati ha dichiarato, infatti, di essere attento al rapporto qualità-prezzo, di confrontare varie alternative, di effettuare l’acquisto solo dopo essersi ben informato, ma anche di essere disposto a pagare di più per un prodotto soddisfacente.

Per il settore Food, è risultato tratto fondamentale che la marca assicuri qualità e sicurezza globale, sia delle materie prime sia dei prodotti finiti, che la produzione sia localizzata in Italia, che i prodotti valorizzino la sua esperienza e siano fedeli alla sua tradizione. In merito alla cura della Persona e alla cura della Casa, è emersa grande attenzione alle tematiche ecologiche, come le materie riciclabili, la sostenibilità e il ridotto impatto ambientale, senza dimenticare il mantenimento di elevati standard di qualità. Per il settore Elettrodomestici, fondamentale lo sviluppo di nuove tecnologie innovative e la relativa formazione e valorizzazione dei giovani. Imprescindibili, inoltre, l’assistenza al cliente, la trasparenza della comunicazione e una pubblicità che sia informativa.

Dall’analisi dei dati è emersa, dunque, una sempre maggiore aspettativa degli utenti verso le marche, alle quali viene chiesto, più che concentrarsi sul racconto di sé, di lavorare per costruire una relazione autentica con il consumatore basata sulla fiducia e sull’attenzione alle sue esigenze.