Pianoforte vendesi, il racconto di Andrea Vitali diventa spettacolo

21 novembre 2012


Domenica 2 dicembre alle 17.00 il Cinema Teatro di Chiasso ospita “Pianoforte vendesi”, adattamento drammaturgico a cura di Antonio Ballerio, regista e interprete dell’omonimo monologo-racconto scritto da Andrea Vitali appositamente per lui.

Antonio Ballerio si avvale per questo spettacolo della collaborazione di uno dei più apprezzati musicisti svizzeri della giovane generazione, Zeno Gabaglio, compositore delle musiche originali della rappresentazione, e di Roberto Mucchiut, che proietterà, su uno schermo creato appositamente per lo spettacolo, immagini in interazione con il musicista e con l’attore; filmati che formeranno la scenografia dello spettacolo in un dialogo continuo tra immagini, musica e parole.

Bellano, 5 gennaio 1966, vigilia dell’Epifania, festa dei Re Magi. Un ladro, chiamato “il Pianista” per le sue dita affusolate, si confronta inaspettatamente con il soprannaturale. Scende dal treno con il proposito di mettere a segno qualche colpo approfittando della confusione del villaggio in festa e, perlustrando le contrade, incappa in un cartello affisso sulla porta di una vecchia casa che reca l’insolito avviso “Pianoforte vendesi”. Incuriosito, dopo aver assunto informazioni e visto anche che il tempo si è volto al brutto, il ladro decide di entrare in quella casa senza immaginare che vi incontrerà una vecchia maestra di pianoforte, la signorina Gioietta Ribaldi. Inizia così un’avventura che durerà l’intera notte, tra sogno e realtà.

Unità di luogo e di tempo – spiega Ballerio -: il teatro non può chiedere di meglio. È una delle ragioni che mi hanno sedotto e deciso a trasformare il racconto di Andrea Vitali in un “concerto per voce sola”, un teatro-narrazione in cui l’attore al servizio del testo e dei personaggi che lo abitano possa ridare al pubblico quelle atmosfere, quei ritmi, quei tempi comici e allo stesso tempo malinconici, che la scrittura del nostro autore padroneggia così bene e che i suoi affezionati lettori ben conoscono”.

Antonio Ballerio è attore, doppiatore e regista. Ha recitato sotto la direzione di Carlo Vanzina, Bruno Soldini, Renato Pozzetto e Lodovico Gasparini, lavorando in film di genere comico, commedia, drammatico, farsesco. Della filmografia di Antonio Ballerio si ricorda: “Armonica a bocca” (1979) di Piero Natoli, “Laghi Profondi” (1985), “Italian Fast Food” (1986), “Piedipiatti” (1991), “Io no spik inglish” (1995), “Papà dice messa” (1996) e “Banzai” (1997). 

Info, prenotazione, biglietti: tel +41 (0)91 6950916 - www.ticketcorner.com - www.teatri.ch - cultura@chiasso.ch - www.chiassocultura.ch