E’ sbarcata in Italia Badi, la prima app di affitti di stanze non turistiche in appartamenti condivisi: l’app facilita la ricerca di una stanza o di un coinquilino grazie all’intelligenza artificiale e rende più semplice, sicura e gratuita la ricerca del coinquilino ideale.

L’idea è nata due anni fa: stavo cercando una stanza in affitto a Barcellona e nonostante le varie ricerche non ero riuscito a trovare nulla. - afferma Carlos Pierre, fondatore e CEO di Badi. - Ho deciso quindi di creare un’app per mettere in contatto le persone e dedicata solo agli affitti di stanze. Così è nata Badi.

Badi è l’unica piattaforma di settore che utilizza l’intelligenza artificiale per mettere in contatto chi cerca una stanza e chi cerca un coinquilino. Il suo team di data scientist ha messo a punto uno Smart Recommendation System che unisce le informazioni, non sensibili, contenute nei profili social degli iscritti ad altre acquisite grazie al machine learning. Ogni volta che un iscritto accetta o rifiuta un possibile match, il sistema è in grado di recepire ed elaborare ulteriori preferenze ed affinare la ricerca. Il motore di raccomandazione di Badi è talmente accurato che il numero di match tra potenziali coinquilini è 28 volte maggiore, ad esempio, rispetto a Tinder.

Chi cerca una stanza o un coinquilino può così trovare, in poco tempo, delle persone realmente affini che altrimenti non avrebbe individuato: permette, infatti, di pubblicare o cercare stanze disponibili in appartamenti condivisi e di trovare coinquilini secondo l’età, i gusti e gli interessi connettendo le persone senza intermediari né commissioni.

Una volta effettuato il match le due persone possono parlare attraverso la chat dell’app, organizzare le visite, effettuare un pagamento sicuro attraverso la piattaforma e concludere la loro ricerca più rapidamente.

Da tempo avevamo intenzione di lanciare la nostra soluzione anche in Italia con l’obiettivo di sviluppare il mercato delle stanze in affitto, semplificare il processo di ricerca e convincere chi ha delle stanze vuote ad aprirle al mercato. - afferma Marco Maselli, Country Manager Italia di Badi - Abbiamo obiettivi ambiziosi per il primo anno: 2 milioni di richieste di affitto totali e 8.000 richieste al giorno postate su Badi. L’intenzione è quella di raggiungere i numeri registrati in Spagna in due anni.

L’app Badi, disponibile per dispositivi Android e iOS, è gratuita al 100% e rappresenta l’alternativa più efficace alle piattaforme tradizionali dedicate a chi affitta, o cerca in affitto, una stanza.

Info: www.badiapp.com

  • img1
  • img2
  • img3
 Versione stampabile




Torna