Losanna, la magnifica città svizzera, capitale del Canton Vaud, affacciata sul Lago Lemano, a poche ore dall'Italia, è raggiungibile sia in auto sia, più comodamente, in treno.

La città, culla del movimento Olimpico per volere del barone di De Coubertin, è circondata da colline, boschi, prati e dai vigneti di Lavaux, patrimonio Unesco.

Considerata una delle migliori località di villeggiatura elvetiche, per l'estate 2017, Losanna offre un fitto calendario di eventi che allieteranno le giornate e le serate dei turisti.

Di seguito proponiamo alcuni motivi per visitare la città svizzera.

Nella moderna “cittadella" dell’EPFL, il prestigioso Politecnico Federale, ubicato alle porte della città, ad esempio, si trova l'ArtLab, il padiglione disegnato dall’architetto giapponese Kengo Kuma.

L'impressionante tetto d’ardesia di 250 metri dell’ArtLab si estende su tre spazi diversi, concepiti per stabilire relazioni sempre più strette tra la scienza e la cultura: il Montreux Jazz Café, uno Spazio sperimentale e il DataSquare. La prima sezione, quella principale, accoglie il Montreux Jazz Café, un caffè high-tech dove, stando comodamente seduti ai tavoli della caffetteria, si può accedere agli archivi del Montreux Jazz Festival, inserito dall'UNESCO nel registro della Memoria del mondo: i terminali consentono di effettuare ricerche e scegliere in un variegato database musicale, che comprende circa 5.000 concerti di artisti del calibro di Aretha Franklin, David Bowie, Lenny Kravitz, Paloma Faith e Lady Gaga che si sono esibiti sul palco del festival. Nella sezione centrale dell'ArtLab, invece, si trova uno Spazio sperimentale, che, durante l'anno, ospita diverse esposizioni. La terza e ultima sezione dell’ArtLab, infine, è il DataSquare, ideato per condividere conoscenze e interagire con il pubblico sul tema dei big data, i grandi progetti di ricerca dati che sono il fiore all’occhiello dell’EPFL. Sono in corso due mostre: Brain Project, che simula l'elaborazione del cervello umano in base all'acquisizione di dati neurologici e clinici, e Venice Time Machine, una scenografica ricostruzione di 1000 anni di storia della storia veneziana, partendo dalla digitalizzazione di 80km di manoscritti conservati negli Archivi di Stato della Città, i più antichi d'Italia, e da altre fonti storiche. L'esposizione, visitabile per i prossimi due anni, sarà continuamente aggiornata con nuovi elaborati ( https://artlab.epfl.ch/).

Per i turisti di ogni età, appassionati di nuove scoperte, è disponibile, per il momento in francese, inglese e tedesco, Aquafobia, l'app, gratuita, che permette, in un paio d'ore, una caccia al tesoro con il GPS, a misura di famiglie, per scoprire i tesori e le meraviglie del centro storico di Losanna, la zona più affascinante, quasi completamente pedonale, dominato dalla cattedrale gotica di Notre-Dame e caratterizzato da vie lastricate, architettura medievale, laboratori artigianali e bistrot. E’ possibile, così impegnarsi, lungo un percorso di 4 km, dal parco di Mon Repos ai Quai D'Ouchy, sulle rive del Lago Lemano, nella ricerca del tesoro nascosto. L’app consente ai partecipanti di mettersi nei panni dell'allenatore di una squadra sportiva che, di ritorno da un campionato, ha difficoltà a muoversi in pedalò al centro del Lago Lemano a causa di un attacco di idrofobia. Determinante, quindi, è il ruolo dell'allenatore, chiamato a prendere in mano la situazione. Rispondendo a varie domande, l’allenatore riuscirà a raccogliere le otto piante necessarie per creare l’antidoto all’idrofobia e riportare la squadra al meglio della forma. Un ottimo esercizio per il corpo e per la mente di grandi e piccoli, che unisce il piacere della cultura e il diletto di un puro e sano divertimento. Dopo sfide divertenti e soste lungo le principali icone culturali e i monumenti della città, i partecipanti approdano sulle rive del lago. L’app è disponibile nell’App Store o su Google Play (Info: www.lausanne-tourisme.ch/medias/communiques-de-presse/application-chasse-au-tresor.html)

Nata nel 2012 e cresciuta progressivamente d'importanza, Lausanne à Table, in programma fino a ottobre, è una rassegna annuale che unisce valori e prodotti del territorio, le ultime tendenze in tema alimentare, la tradizione della fonduta all'esotismo degli street food. L’associazione Lausanne à Table ha preparato un programma ricco e vario che stuzzicherà la golosità degli abitanti di Losanna e dei turisti. Lausanne à Table propone occasioni per fare passeggiate, cucinare, scoprire, interrogarsi, educare i bambini al gusto e gli adulti alla degustazione. Il tutto con equilibrio, golosità e soprattutto gran piacere. (Info, programma degli eventi: www.lausanneatable.ch).

A settembre, poi, dopo 6 anni di lavori, a Losanna aprirà i battenti Aquatis (Aqua-Acqua, T-erra, I-Innovazione, S-cienza) il più grande acquario d’acqua dolce e vivario d’Europa, che si propone come spazio divertimenti, polo educativo per l’ambiente e piattaforma di scambi tra il grande pubblico e gli scienziati. In un solo edificio sarà possibile vedere 32 acquari, 14 terrari e acquaterrari, 20 ecosistemi, 100 rettili e 10'000 pesci provenienti dai 5 continenti. Aquatis, che sorge accanto all’Aquatis Hotel, un trestelle strategicamente collocato all'uscita dall'autostrada e al capolinea della metropolitana. (Info: www.aquatis.ch).

Info: Lausanne Tourisme - Av. de Rhodanie 2, 1001 Lausanne (CH) - tel +41216137362 -www.lausanne-tourisme.ch

Giovanni Scotti

  • img1
  • img2
  • img3
  • img4
  • img5
 Versione stampabile




Torna