Tutto quello che avreste voluto sapere sul combattimento delle uova pasquali colorate … inoltre: mercatini di Pasqua, Festival e attività sportive

Navigando in internet per cercare di scoprire cosa ha in serbo l’Austria per Pasqua e per i ponti primaverili, vi hanno spaventato le parole: Osterfeuer, Gründonnerstag, Eier pecken? Il sito www.vacanzeinaustria.com dell’associazione Austria per l’Italia (che raggruppa un centinaio di hotel dove si parla italiano e dove gli ospiti italiani sono i benvenuti) svela in italiano tutto quello che c’è da sapere per una vacanza in Austria. E tutto diventa più semplice.

Si scopre ad esempio che per Pasqua ci sono molte tradizioni tutt’oggi vissute con spirito autentico, come gli Osterfeuer, grandi falò accesi nei prati in montagna la sera del Sabato Santo; oppure che il Giovedì Santo è detto Gründonnerstag, cioè "giovedì verde" perchè è tradizione consumare verdure di colore verde. E poi ci sono le uova colorate che inondano case, negozi, strade e addobbano le città e i paesi più piccoli: l’attività preferita nel periodo di Pasqua da grandi e piccoli è infatti colorare le uova. Sono le uova a giocare un ruolo pittoresco in questo periodo di festa: la mattina del giorno di Pasqua si va alla ricerca dei “Neste”, i nidi di Pasqua che contengono le uova colorate nascoste in precedenza. Dopo aver recuperato le uova sode nei luoghi più improbabili, è il momento dell’"Eier pecken": ognuno sceglie un uovo dalla cesta, cercando di scegliere il più resistente, piccolo e robusto. Il gioco consiste infatti nello scontro diretto, testa contro testa o base contro base, delle uova, fino a decretare il vincitore, quello che mantiene intatto il suo uovo; infine, si mangiano le uova tutti insieme. In passato, la tradizione voleva che il vincitore avesse il diritto di prendersi anche le uova degli altri per mangiarle, e qui riecheggia un passato in cui il cibo non era così abbondante e le uova costituivano un alimento ambito perché nutriente e proteico.

Quasi ovunque in Austria sono ancora vive queste tradizioni. Visitando il sito www.vacanzeinaustria.com oppure chiamando il numero verde 800-977492 si possono avere informazioni precise su dove soggiornare per partecipare a 360° alle feste popolari e tradizionali.

Una proposta curiosa ed interessante è quello dell’hotel Eggerhof in Carinzia, che dal 31 marzo all’8 aprile offre una settimana speciale dedicata alla Pasqua, regalando agli ospiti 6 giorni di skipass gratuito valido in tutta la zona di sci a  Carinzia e anche in parte a Osttirol come Ankogel, Mölltaler Gletscher (ghiacciaio), Heiligenblut, Glocknerresort Matrei, Lienz, Goldeck, Katschberg).

Lavoretti, decorazioni pasquali come la tradizionale colorazione delle uova, bricolage a  tema sono invece le idee dell’Aktivhotel Veronika di Seefeld: per tutti gli ospiti, lo staff organizza  la caccia alle uova di Pasqua  in giardino – visita del coniglietto, gita in calesse, fiaccolata e altre proposte per passare una Pasqua tradizionalmente austriaca.

A Vienna, Salisburgo e Innsbruck si svolgono anche i mercatini di Pasqua, simili ai mercatini di Natale austriaci tanto famosi e amati dagli italiani. Di fronte al leggendario castello viennese di Schönbrunn, il mercatino pasquale stupisce i turisti grazie agli addobbi pasquali tradizionali austriaci di grande effetto, fra cui uova di pasqua decorate in tutte le fogge, candele pasquali e guarnizioni per la casa, lavori di artigianato artistico provenienti da tutta l’Austria: oggetti in vetro, ceramica e pietra, giocattoli di legno e di latta, caratteristici animaletti fatti di fieno e prodotti dell’apicoltura. Il panorama gastronomico offre una scelta di gustose specialità preparate al momento della cucina viennese e delle altre regioni austriache. Per i più piccoli è stato allestito l’angolo dei giochi pasquali o del fai-da-te e la "bottega del coniglietto di Pasqua". Tra gli hotel consigliati da “Austria per l’Italia” c’è l’hotel Höldrichsmühle a Hinterbrühl che per Pasqua offre 4 notti al prezzo di 3; tra i servizi è prevista anche la Vienna Card per visitare la città imperiale con sconti e promozioni.

Salisburgo: caleidoscopio di colori, di profumi, dell’antico fascino imperiale. Città di Mozart, città del sale, città dei potentissimi vescovi che trasformarono la città nel gioiello che è oggi:  Salisburgo è Patrimonio dell’Umanità tutelato dall’UNESCO. Il Festival propone concerti di importanti orchestre, come quella dei Filarmonici di Berlino.  Il Festival viene inaugurato ogni anno il sabato prima della domenica delle Palme con la prima di un’opera e prosegue fino al lunedì di Pasqua, giorno in cui per tradizione ha luogo la seconda rappresentazione dell’opera. L’intero Festival prevede sei serate con tre concerti con i Filarmonici di Berlino. L’associazione “Austria per l’Italia” consiglia tra gli altri l’hotel Gmachl a Elixhausen a Salisburgo, che propone la permanenza di 7 notti al costo di 6.

Primavera inoltrata: tempo ideale per praticare sport e visitare i paesaggi oltre confine. In Austria, le proposte sono molte, dal golf all’equitazione, dalle escursioni in bicicletta al benessere.

Se non sorprende più “l’hotel con pasticceria propria” o con gelateria “di propria produzione” è invece  originale e inusuale un hotel “con scuderia propria”: l’hotel Trattlerhof a Bad Kleinkirchheim in Carinzia vanta infatti una scuderia personale, offrendo agli ospiti lezioni e passeggiate a cavallo per scoprire i dintorni.

Golf è la parola d’ordine all’hotel Klammers Kärnten a Bad Gastein nel Salisburghese. Per gli appassionati del golf la proposta è imperdibile: 7 pernottamenti incluso la mezza pensione, Card Golf Alpin con 5 Greenfees, riduzione per l‘ E-Car, 1 gettone nel Golfclub Gastein gratuito per ogni Greenfee.

Last but not least il pacchetto offerto dall’hotel Mohrenwirt a Fuschl am See nel Salisburghese il cui proprietario, Jakob Schmidlechner è un appassionato ciclista e praticante di triathlon; tra i servizi particolari: snack pomeridiano “Après bike” e pacchetto energetico giornaliero MAXIM con barretta, bevanda e banana, incontri regolari con altri ciclisti, informazione ed assistenza alla scelta dei percorsi, deposito per bici custodito e sorvegliato con telecamera, noleggio citybike.

Info: info@vacanzeinaustria.com - Prenotazioni: booking@vacanzeinaustria.com.

 Versione stampabile




Torna