Sembra un sogno da cartolina. Eppure è possibile, in un territorio molto vicino a noi, raggiungibile in poche ore di macchina.

  La Svizzera ci riserva una vacanza idillica e rilassante, perfetta per chi è attento all’ecoturismo.Saas Fee è un posto speciale, formato da quattro comuni, su un altopiano a 1800 metri, circondato da cime alte 4000 metri,  la catena del Mischabel, che ha inventato una soluzione geniale per preservare l’ambiente. Nel 1951 il Comune  dichiarò il villaggio zona senza traffico e la decisione è stata rispettata all’insegna di un turismo armonioso e duraturo. Come realizzate tutto ciò senza troppi sacrifici?  Semplice, si lascia la macchina nell’autosilo o nel posteggio all’entrata del paese, poi con un elettrotaxi o con un carrello messo a disposizione dall’ufficio del turismo si trasporta il bagaglio nell’appartamento in affitto, mentre l’albergo viene a prenderlo gratuitamente.

D’altronde Saas è stata per molto tempo chiusa al turismo: solo nel 1856 è stato costruito il primo albergo, l’Hotel Monte Rosa,  e nella piazza centrale è stata dedicata addirittura una statua al  parroco Johann Josef Imseng, il primo sciatore che nell’800 percorse la tratta da Saas-Fee a Saas-Grund su tavole di legno che lui stesso aveva fabbricato. Tempi remoti, questi, che potremmo non riconoscere oggi nella curata eleganza di alcune strutture di Saas, dall’hotel stellato FerienArt  al famoso ristorante girevole, il più alto del mondo, posto in cima al ghiacciaio dell’Allalin, dove si arriva con il Metro alpino, anche questo il più alto del mondo. Senza dimenticare che  anche l’arte della cucina vanta a Saas nomi di altissimo livello, come lo chef Markus Neff del ristorante Fletschhorn, premiato come cuoco dell´anno “Gault Millau” 2007. Info: to@saas-fee.ch - www.saas-fee.ch.

I paradisi del Vallese, che tra l´altro è stato riconosciuto dall´Unesco primo Patrimonio mondiale delle Alpi, grazie al ghiacciaio di Aletsch , il più lungo d´Europa, non finiscono qui. 

A due ore  di autobus  da Saas, ci attende Leukerbad, un altro bellissimo paesino a 1400 metri, che attrae soprattutto chi ama lo sport e chi vuole dedicarsi al proprio benessere. Con 3.9 milioni di litri al giorno ad una temperatura di 51° C., Leukerbad ha la più ricca produzione di acqua termale di tutta Europa, un’acqua  benefica di preziosi sali minerali, già conosciuta dai Romani. Qui il bagno nell´acqua termale è l´attività e l´attrazione principale in ogni stagione: un fantastico scenario montano per  22 piscine adatte ad ogni gusto e ad ogni scelta, con le più originali possibilità, come la prima colazione nell´acqua o i bagni sotto la luna. Anche i trattamenti benessere permettono di scegliere ampiamente, dall´offerta Ayurveda di bagni aromatici al bagno romano irlandese, dalla terapia con il suono al bagno di rose,  da impacchi e bendaggi Talasso ai trattamenti di Vinoterapia vallesana. E ogni anno ci sono novità. Al Burgerbad ad esempio è appena arrivata la nuova “vasca vitalità”, dove in vasche d´acciaio gli ospiti godono di attrazioni come le docce extralarge “a cannone” e sorprendenti effetti luminosi la sera.

Accanto al settore benessere Leukerbad presenta tante e piacevoli offerte per lo sport, e tour alpini guidati immersi tra splendidi panorami, come il famoso passo del Gemmi, che aveva conquistato in passato Mark Twain, Jules Verne e Pablo Picasso.  Una invitante opportunità è  il Pass montagna e terme che offre il trasporto gratuito su tutti gli impianti che portano alle cime del Gemmi e del Torrent, l´accesso gratuito alle piscine termali del Burgerbad e della Lindner Alpentherme, l´uso gratuito del bus locale, ingresso gratuito al minigolf e al campo coperto di tennis della Sportarena: così dopo una giornata avventurosa nel mondo alpino, ci si può rilassare liberamente nell´acqua termale, concedendosi un momento di benessere. Info: Leukerbad Tourismus - tel 0041274727171 - info@leukerbad.ch - www.leukerbad.ch.   

Il miglior modo di viaggiare di Svizzera è quello di utilizzare il Swiss Travel System che con un solo biglietto, valido per tutti i mezzi di trasporto pubblico, permette di viaggiare su treni, trenini alpini, auto postali e battelli, oltre che bus e tram di città e permette anche l´entrata gratuita in 400 musei svizzeri. Info: numero verde 0080010020030, prenotazioni presso DB Italia tel. 02/67479578 - info@dbitalia.it.

Informazioni turistiche: Svizzera Turismo - info@myswitzerland.com - www.svizzera.it

Le novità nel Vallese per l’inverno 2010-2011 Il più grande comprensorio sciistico del mondo: 2.800 km di piste con un solo skipass, la ValleseSkiCardTra le novità sulle piste: Anzère per sciatori principiantiLa pista da sci per principianti, sopra la piazza del paese, viene preparata per la nuova stagione e sarà in grado di offrire le migliori condizioni per i novellini e per chi calza gli sci per la prima volta nella vita. Il comprensorio di Anzère conta 52 chilometri di piste e un panorama che abbraccia 1.000 cime e ben 14 “quattromila”. www.anzere.ch (in ingl. e fr.)Sei posti per la Fiescheralp (Aletsch Arena) 

  Questo inverno entrerà in servizio la nuova seggiovia Talegga-Eggishorn Süd. Si tratta di un nuovo impianto di risalita a sganciamento automatico, a sei posti, attualmente in costruzione accanto alla stazione di partenza della seggiovia Fiesch-Eggishorn. Un interessante ampliamento della zona sciistica nell´Arena dell’Aletsch. www.eggishorn.ch (in ingl., fr. e ted.)Infine da gennaio a maggio 2011 la ferrovia Erlebnisbahn della linea Matterhorn - Gotthard (Cervino – Gottardo) porta i buongustai alla meta dei loro sogni con viaggi gourmet. Grande novità del prossimo orario invernale: delizie gastronomiche durante la salita al Gornergrat a 3.089 metri e, naturalmente, vista incantevole sul Cervino. www.matterhorngotthardbahn.ch/de www.vallese.ch

testo e foto di

Franca Dell’Arciprete Scotti

  • img1
  • img2
  • img3
  • img4
  • img5
  • img6
  • img7
  • img8
 Versione stampabile




Torna