FOCUS ON LINE - RIVISTA N° 1, 7 gennaio 2011

Food and beverage, Tendenze

Ekk Abruzzo
SarĂ  Gabriele Marrangoni il patron del ristorante di Ekk

Eclettico, appassionato, professionale: Gabriele Marrangoni è completamente in linea con la filosofia di Ekk “Abruzzo in sintesi”, il polo del tipico e del verde abruzzese che nascerà a Città Sant’Angelo (Pe). Per questo motivo sarà lui lo chef patron del ristorante di Ekk Abruzzo in sintesi.

Già chef della nota country house “Borgo Spoltino” di Mosciano Sant’Angelo (Te), dove propone una cucina esclusivamente a base di prodotti tipici, Gabriele Marrangoni ha vissuto e continua a vivere numerose esperienze culinarie fuori regione e all’estero (Novara, Cuneo, Spagna), e di docenza in Brasile, in Oregon e in Danimarca per la valorizzazione dei prodotti tipici e in particolare dell’olio extravergine di oliva, insieme alla Facoltà di Agraria dell’Università di Teramo e a Slow Food. È sommelier e abilitato alla cucina senza glutine.

Nel 2003 ha fondato insieme al suo amico e socio Mauro Angeloni “Borgo Spoltino”, accanto al quale ha realizzato un orto per la coltivazione di verdure ed ortaggi, e che è sede di una rassegna jazz invernale dove si promuove il connubio tra musica e gastronomia di qualità.

Sempre insieme a Mauro Angeloni, nel 2006 ha aperto il primo punto di “Terra del Gusto”, una nuova filosofia di ristorazione per la pausa pranzo con prodotti a filiera corta e richiami alla cucina tipica del territorio. Oggi i punti sono sei, dislocati sul territorio abruzzese, e sono luoghi di riferimento per chi ama tenersi leggero senza sconti sulla qualità.

Sarà lui a condurre gli eventi enogastronomici che si svolgeranno in Ekk Abruzzo in sintesi. La struttura, in corso di ultimazione all’interno della storica Cantina Santangelo ai piedi del borgo di Città Sant’Angelo, sarà aperta al pubblico il prossimo febbraio. Il progetto di recupero della Cantina (le stanze dell’albergo di Ekk, infatti, sono ricavate dalle botti e delle botti conservano le pareti in cemento armato) è stato presentato durante la prima biennale di Habitat appena conclusasi nell’ex Aurum di Pescara.