FOCUS ON LINE - RIVISTA N 1, 5 febbraio 2010

Moda, Vetrina

Henri Lloyd
Un richiamo alla Royal Navy

La collezione Henri Lloyd della prossima stagione invernale conferma il suo legame con il mondo della nautica proponendo un richiamo alla Royal Navy, la marina militare britannica, e all’elemento mare.

Tutta la collezione ruota intorno a tre varianti cromatiche: la prima “Blue Boat”propone la gamma dei blu, dall’indaco, all’azzuro; la seconda “Elegant Navy” presenta invece le tonalità del bordeaux, viola, navy e marrone e la terza “Natural Sand” predilige i toni del grigio chiaro melange, beige e bianco.

Le giacche propongono vari modelli: i classici bomber “Lord Henri” - in varie fantasie, gessato, quadretto, madras, sale e pepe - e “Ebb” rivisto nei dettagli con manica a giro, tasche a filetto e costina nel colletto, ma anche modelli più lunghi e tascati come la “Field Jacket”, un doppiopetto, un nuovo blazer, il “Lord Nelson” e un vest.

Sono realizzate prevalentemente in Nylon, trapuntato e lucido, ma anche in cotone spalmato.

Grande attenzione ai dettagli soprattutto interni che impreziosiscono i capispalla: la bandiera Union Jack caratterizza il modello Lord Henri mentre le altre giacche sono arricchite dall’inserimento di un carré di lana nella parte alta e in nylon nella parte bassa con in aggiunta una fascia dello stesso tessuto della giacca personalizzata con il ricamo “1963” (anno di nascita del brand) in posizione centrale.

Riproposto il tema “Round the World Race”, la famosa regata intorno al mondo con la classica giacca “RWR” e una serie di giacche piuttosto corte realizzate in un nuovo tessuto in nylon lucido dalla mano particolarmente morbida

La maglieria predilige la lana in finezza 12: dal supergelong molto morbido e piacevole al tatto, alla lana/cotone, al misto cachemire tinto capo con un trattamento effetto used.

Alcune maglie sono proposti tinto capo sovratinto rigato tono su tono.

Vari i modelli dal girocollo alla fullzip, dal cardigan al collo alto

La maglieria tagliata propone esclusivamente polo realizzate in jersone e piquet.

La tinta unita con il colletto in gabardina a contrasto colore si alterna alle righe in diverse dimensione e accostamenti o alla variante con il corpo a fantasia rigata e la manica in tinta unita.

Con personalizzazione RWR, “Round the World Race” molte le polo a righe in jersone, ma anche a tinta unita con colletto a contrasto

Particolare il modello proposto in tinta unita con righe alternate in tre colori diversi.

Tutte le polo sono presentate in una nuova scatola personalizzata e realizzata a tinte vivaci.

Le t-shirt sono realizzate a girocollo, in tinta unita o rigato.

Particolare i modelli con un’applicazione di “finta camicia”

La maglieria è arricchita da diverse personalizzazioni, in varie dimensioni, in generale piuttosto discrete e sempre legate al mondo British: gli scudetti e i ricami tipici della Royal Navy oppure le diverse bandiere del gran pavese (code flags)o ancora la corona del marchio Henri Lloyd, la data di nascita del marchio (1963) o la scritta Henri Lloyd o le iniziali HL.

Le camicie, button down o con pinces nella parte posteriore, sono realizzate in popeline e Oxford, molte le righe in diversi colori, con personalizzazioni (“Henri Lloyd” o “HL” sul retro collo) oppure con la corona di allora sul petto o sul taschino.

I pantaloni sono proposti in gabardine tinto capo, gabardine stretch, velluto tinto capo millerighe, raso tinto pezza stretch e in tinto filo con motivo rigato.

I modelli, cino o 5 tasche, hanno la cintura precostruita con interno in colore bordeaux o blu e grafiche HL sui sacchi tasca.

Ritornano le personalizzazioni che caratterizzano tutta la collezione: la stampa della bandiera sulla cintura interna oppure la bandiera codeflag con la corona.

Gli accessori propongono un borsone in nylon marrone opaco con la bandiera “Union Jack” proposta in in blu e bordeaux lucida a contrasto e borse in eco pelle colore navy con scudetto HL ricamato

Ci sono poi vari cap vari personalizzati con ricami (scudetti, HL, 1963), guanti in nylon e crosta e cinture in pelle naturale.

Beretti e guanti in lana e calze con motivo di righe o scacchi completano l’offerta.

La collezione Henri Lloyd Bambino propone una selezione dei capi della collezione uomo realizzati soprattutto nelle tonalità del bordeaux e del blu.

Le giacche presentano i modelli RWR, Lord Henri, Field jacket e un blazer realizzati in nylon leggero e un giubbino double in piuma.

Il tricot conferma la finezza 12 nei modelli girocollo e a “V” in misto lana e in lana/cachemire tinto capo sia in tinta unita che con un motivo di righe sottili.

Non poteva mancare la felpa – full zip, con cappuccio e girocollo - in jersone, né le polo “RWR” rigate o tinta unita così come le polo in piquet e le t-shirt in tinta unita o rigato.

Riproposta simpaticamente anche la t-shirt con finta camicia.

Le personalizzazioni, più evidenti, propongono in particolare il tema “flag”.

Due modelli di camicie e di pantaloni realizzati in gabardina stretch completano la mini collezione insieme a sciarpe, guanti, cappellini e calze rigorosamente in lana.