FOCUS ON LINE - RIVISTA N 8, 17 ottobre 2022

In viaggio tra gusto e cultura, Itinerari italiani

Puglia: la Tenuta Moreno
Un benessere 100% sostenibile per tutto l’anno

Programmare un soggiorno a Tenuta Moreno non significa solo poter godere del relax e dei servizi d’eccellenza offerti da una splendida masseria del ‘700 armoniosamente inserita nella tipica campagna pugliese dell’Alto Salento, ma vuol dire compiere una vera e propria wellness experience in sintonia e nel rispetto dell’ambiente.

Tenuta Moreno è un luogo che vale una visita non solo nel periodo estivo ma in qualsiasi momento dell’anno: è una location magica dove profumi e colori tipicamente mediterranei fanno da cornice a una realtà alberghiera di prim’ordine, ed è stata tra le prime strutture non solo in Puglia ma a livello nazionale, a perseguire una filosofia ecosostenibile anche in termini economici e sociali coniugando ambiente, tradizione, ecologia ed economia.

Ed è così che Madre Natura qui l’ha fatta da padrona guidando le scelte fin dall’inizio: quelle impiantistiche secondo energia rinnovabile - pannelli solari, eolici, geotermici -, quelle relative al consumo dell’acqua, alla riduzione dell’utilizzo di anidride carbonica, alle attrezzature, agli arredi e ai materiali, coinvolgendo anche l’offerta enogastronomica, e la SPA con rituali che utilizzano ingredienti locali: tutto ha ruotato attorno al rispetto dell’ambiente, considerando Tenuta Moreno una delle componenti di un ecosistema complesso quale quello di un patrimonio naturalistico e paesaggistico.

In questa incantevole location le giornate iniziano strizzando l’occhio al benessere con una salutare passeggiata nel parco della Tenuta e una sosta nell’orto dove le galline scorrazzano libere nell’ampio pollaio “5 stelle” (l’obiettivo è produrre uova etiche da animali allevati all’aperto tra cui il pollo Leccese, razza in via di estinzione nonostante sia il protagonista dei decori sulle ceramiche dell’antica tradizione pugliese).

Ecco a seguire la colazione, una full immersion nella Puglia più autentica, a base di prodotti freschissimi come i centrifugati, le spremute e le marmellate ottenuti dai frutti prodotti dagli alberi della Masseria secondo il ciclo delle stagioni, i fichi del campo che raccoglie 70 diverse varietà provenienti dall’area mediterranea, il miele degli alveari di casa trattati con metodi dell’agricoltura biologica secondo le antiche tradizioni, e l’infinità di dolci tipici del luogo - come l’irresistibile Pasticciotto, un guscio di pasta frolla croccante con un ripieno di crema pasticcera - che utilizzano farine provenienti dai mulini locali.

Questa golosa esperienza si completa in modo inusuale con un assaggio di salmone, preparato secondo la ricetta super segreta di Mamma Isabel, la mamma del direttore Pierangelo Argentieri, che augura buona giornata con un tocco di Scozia sulla tavola per fare il pieno di vitamine, acidi grassi omega-3, sali minerali, fosforo e selenio, tutte sostanze benefiche per l’organismo.

Dopo questo booster di energia, tutti pronti per partire alla scoperta di un territorio unico e splendido, ad iniziare dalle magnifiche città conosciute in tutto il mondo quali Lecce, Brindisi e Ostuni, per non parlare del mare azzurro e cristallino piuttosto che delle botteghe testimoni di un artigianato fedele alla tradizione più autentica, o cogliendo le numerose opportunità in termini artistici e culturali che vengono proposte a livello locale in qualsiasi periodo dell’anno.

Il pomeriggio prosegue in totale relax: fino ad autunno inoltrato, grazie al clima mite, a bordo della splendida e immensa piscina immersa in un rigoglioso giardino, circondati da palme e ulivi secolari, oppure, per godere di uno stato di benessere rigenerante, niente di meglio della SPA realizzata con materiali naturali e caratterizzata da ampie vetrate con vista panoramica sull’aranceto.

Tra la vasta gamma di rituali proposti imperdibile Moreno Ritual che prevede un bagno alle erbe del Giardino della Tenuta: si può scegliere timo e lavanda per depurare, mirto per le pelli secche, basilico quale potente anti age, camomilla per lenire. E’ previsto anche un impacco a base di yogurt arricchito con bacche di Goji, Uva Urisina e Uva nera per donare alla pelle di viso e corpo un booster di calcio, vitamine A e B, lipidi e proteine, e fare scorta di energia e vitalità.

Davvero efficaci, per contrastare la cellulite, i trattamenti con fango bianco (alternativa ideale al fango d’alghe nei casi di disfunzione della tiroide) grazie al mix sinergico di liquirizia (decongestionante e drenante), mirtillo (contrasta il ristagno dei liquidi), edera (tonificante) e soia (antiaging), mentre per nutrire ed energizzare le pelli più stressate ottima una maschera multivitaminica a base di Acerola, Mirtillo e Avena.

A completare l’esperienza di benessere a 360° la cena firmata dallo chef Vincenzo Elia che utilizza ingredienti provenienti da selezionati produttori locali (come la Cooperativa dei Pescatori di Torre Guaceto che è un presidio Slowfood) o addirittura dall’orto biodinamico della Masseria dove gli ospiti hanno la possibilità di raccogliere gli ortaggi e le verdure che preferiscono tra quelli ottenuti dalle antiche sementi autoctone, come quelle del pomodoro fiaschetto e Regina di Torre Canne, o il peperoncino dolce di Carovigno per compiere un viaggio tra i sapori tradizionali della Puglia.

Info: Tenuta Moreno - info@tenutamoreno.it - www.tenutamoreno.it.