FOCUS ON LINE - RIVISTA N 9, 31 ottobre 2021

Food and beverage, Tendenze

Fattoria della Mandorla: ampliata la gamma dei freschi con Maciotta
La gamma con Maciotta è disponibile in 6 varianti: Mandorle e Noci, Mandorle e Pistacchio, Peperoncino, Tartufo, Mediterranea e Naturale

Da un piccolo seme nasce una grande innovazione: Maciotta, l’alimento vegetale a pasta semidura con latte di mandorla.

Maciotta è la nuova alternativa 100% vegetale al formaggio prodotta da Fattoria della Mandorla, azienda pugliese che, a Quasano-Toritto (BA), patria della cultivar antica e autoctona Filippo Cea, trasforma i piccoli semi di mandorla in prodotti all'avanguardia.

Dal Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Dino e Isabella Latrofa, fondatori (1989) e titolari di Fattoria della Mandorla, hanno creato una filiera cortissima, innovativa e circolare del seme mandorla attraverso il progetto di ricerca e sviluppo Almond Innovation, aiutati dai figli Gabriele e Leonardo, che, fedeli alla filosofia dei genitori, seguono i loro valori di rispetto dell’ambiente e sostenibilità. Attraverso un processo frutto di anni di ricerca del loro laboratorio interno, le mandorle di Toritto, cultivar antica e autoctona Filippo Cea, vengono trasformate in prodotti che oggi sono il fulcro dell’attività aziendale e rispecchiano le nuove tendenze di mercato. Si stima infatti che i derivati a base vegetale siano ormai entrati nelle dispense di 10 milioni di famiglie italiane, con un mercato che conta 385 milioni di euro e segna un +3,7%, secondo gli ultimi dati Iri.

Adatta agli intolleranti al lattosio e ai consumatori che hanno scelto di non mangiare derivati animali, Maciotta, come tutti gli altri prodotti della gamma, è biologica, naturalmente priva di glutine e di soia, ma con in più l’ambizione di porsi come sostituto vegetale alla classica caciotta, di cui ne ricorda la consistenza e la forma.

Maciotta, in tutte le sue declinazioni, è ideale per un aperitivo con gli amici, ma non solo: al naturale si sposa perfettamente a composte e chutney dolci o salati per un fine pasto sfizioso, mentre le sue varianti alle mandorle e noci, al peperoncino, al tartufo, alle mandorle e pistacchio e alla mediterranea sono ottime per arricchire insalate miste o bowl con cereali e verdure, aggiungendo gusto e apporto proteico. Ogni occasione di convivialità è buona per apprezzarle!

Maciotta, come Mandorino e Gran Murgiano, gli altri prodotti a pasta dura di Fattoria della Mandorla, fa parte della gamma dei freschi vegetali, che si possono trovare in vendita nei supermercati della catena NaturaSi.

Questi gli ingredienti: Latte di mandorla 67,5%, amido di mais, fecola di patate, olio di cocco, farina di mandorla pelata degrassata, agar agar (addensante), sale rosa dell'Himalaya, gomma di Xantano (addensante), inulina d'agave, aroma naturale.

Alla base del successo della Fattoria della Mandorla, che può contare sui frutti di 30.000 alberi e sulla fertilità di 76 ettari di terreno, divisi in mandorleti, uliveti, aree boschive e pascoli, ci sono il rispetto dell’ambiente e della sostenibilità, mettendo in luce le bellezze del territorio e promuovendo una filiera corta circolare di agricoltura biologica, sostenibile e tracciabile al 100%.

La Fattoria della Mandorla ha un laboratorio interno dedicato alla ricerca e allo sviluppo che dà vita a modi innovativi e sfiziosi di consumare i propri frutti senza colesterolo, senza lattosio, senza glutine, senza soia, ma tanta bontà; da qui ricette tra cui alternative vegetali ai formaggi, fiori all’occhiello del processo di innovazione e ricerca.

Ingo: www.fattoriadellamandorla.it.