FOCUS ON LINE - RIVISTA N 7, 17 luglio 2020

Cultura e Spettacoli, Mostre e Musei

Bologna, Villaggio della Salute Più: la mostra di Mirco Lazzari
La mostra è un omaggio alla Motor Valley

Da venerdì 10 luglio 2020, a Bologna, presso il Villaggio della Salute Più di Monterenzio (BO), si può visitare l'esposizione fotografica curata da Mirco Lazzari, fotoreporter di fama mondiale ed articolata in tre mostre:

  • la mostra Emozioni in rosso, visitabile fino al 23 luglio, dedicata al mondo Ducati, una azienda orgogliosamente testimone del Made in Italy, la cui essenza si manifesta nelle linee di ogni moto. Forme sinuose, slanciate e seducenti, per uno stile senza tempo diventato un punto di riferimento del settore. Le Moto Ducati rappresentano, infatti, in oltre 60 Paesi di tutto il mondo il sogno dei motociclisti più appassionati;
  • la mostra Una vita in movimento, in cui, da venerdì 24 luglio a giovedì 6 agosto, si possono ammirare le fotografie di Mirco Lazzari che raccontano, con creatività, aspetti inconsueti del Moto Gp:
  • la mostra Simply the Best, infine, che, da venerdì 7 a domenica 23 agosto, renderà omaggio ad Ayrton Senna, il campione del mondo di Formula 1, scomparso prematuramente a causa di un incidente avvenuto alla curva Tamburello del circuito di Imola, durante il Gran Premio di San Marino 1994.

Ritornare ad esporre il mio lavoro nella mia terra ha per me un sapore sempre particolare. - dichiara Lazzari - Tutto, infatti, è partito dal circuito di Imola tantissimi anni fa, quando ero poco più che un bambino, quando ho scattato la mia prima (brutta) foto rincorrendo un'idea di velocità che già allora mi affascinava. - aggiunge Lazzati - In questa esposizione, ho selezionato scatti di pista, scatti di emozioni, scatti di attimi rubati selezionandoli dalle mie tre ultime mostre, e ringrazio il prof. Antonio Monti per avermi dato la possibilità di tornare ad esporre, per di più in un contesto meraviglioso come il Villaggio della Salute Più.

Mirco Lazzari, nato a Castel San Pietro, a pochi km da Imola, negli anni, ha saputo coniugare la passione per la fotografia con quella per la pista, realizzando foto che non sono solo immagini, ma soprattutto emozioni. Nelle sue foto, uniche e riconoscibili fra mille, infatti, vi è il giusto equilibrio fra la tecnica e l’ardore agonistico, fra la sospensione delle forme e il furore della velocità.

Le tre mostre sono visitabili tutti i giorni dalle 10 alle 20, con ingresso libero.