Air Europa chiude il 2023 con ottimi risultati

30/01/2024


Lo scorso 24 gennaio, a Milano, presso il Padiglione di Arte Moderna, la compagnia aerea Air Europa (la più efficiente compagnia aerea europea secondo secondo l'organizzazione ambientalista tedesca Atmosfair) ha presentato i numeri dell'esercizio 2023, rivelando la crescita sia di fatturato sia di passeggeri.

Renato Scaffidi, general manager Italia di Air Europa, ha dichiarato: Abbiamo registrato ottime performance nel 2023, raggiungendo come gruppo Air Europa i 2,3 miliardi di fatturato globale. L'Italia si è confermata come il secondo mercato più importante subito dopo la Spagna. Questo risultato è frutto del lavoro incessante fatto con il trade - agenzie, network, tour operator - che ci ha premiato donandoci fiducia e supporto. ... Siamo certi che questa proficua collaborazione possa proseguire nel 2024 e negli anni a venire.

Il Gruppo Air Europa a livello globale, dunque, ha chiuso il 2023 come anno record. Anche il mercato italiano ha seguito questo trend: ha segnato, infatti, coefficienti di riempimento medio pari al 93%, sui voli fra Italia e Spagna, mentre sui voli intercontinentali ha raggiunto l'89%.

Renato Scaffidi ha precisato che tra le destinazioni più richieste dai passeggeri in partenza spiccano Lima, Havana, Santo Domingo, seguite da paesi come Colombia ed Argentina.

Nel corso dell'incontro Renato Scaffidi ha anche annunciato: Per il 2024 si prevede un ulteriore incremento dei risultati di circa l'8% in termini di fatturato e passeggeri:

Tale previsione è sostenuta non solo dall'apertura ìdei voli da Venezia (2 frequenze giornaliere) e dall'incremento della terza frequenza da Malpensa (3 volte a settimana), ma anche dal rinnovamento della flotta: arriveranno, infatti, 4 nuovi Boeing Dreamliner 900, a conferma dell'impegno Sostenibile di Air Europa.

L'evento, che è iniziato con la visita della mostra "Argentina. Quel che la notte racconta", un percorso nell'arte contemporanea argentina tra sculture, installazioni e video, si è, poi, concluso con il catering dell'impresa sociale Gruppo L'Impronta, l'associazione che è impegnata nel sostegno e nell'inserimento lavorativo di persone diversamente abili e fragili,