Milano, ADI Design Museum: l’Officina Design

08/06/2021


Lo scorso 26 maggio, a Milano, in via Ceresio 7, all’interno dell’ADI Design Museum, è stato inaugurato l’ADI DESIGN INDEX 2020, che, fino al 20 giugno, propone una rassegna dei migliori prodotti del design italiano, selezionati dall’Osservatorio permanente del Design ADI: ne sono esposti 207 su 521 candidature, cui vanno aggiunti 32 progetti degli studenti delle scuole universitarie di design della sezione Targa Giovani, selezionati tra 283 candidature.

Tra i prodotti esposti nella mostra, a lungo rinviata per l’emergenza causata dalla pandemia da Covid 19, segnaliamo, accanto ai 46 destinati alla casa (arredamento e illuminazione), le 21 iniziative di design sociale (la categoria di più recente introduzione nell’Index). Particolarmente numerosi anche i prodotti per la mobilità e per il lavoro (18 per ciascuna categoria), quelli di comunicazione (17) e il design dei servizi (16). Significativa anche la presenza della ricerca, a riprova della continuità dell’impegno dei progettisti e delle imprese nell’innovazione: 12 tra saggi teorici e iniziative editoriali, e 11 ricerche applicate destinate alle imprese.

Oggi, invece, è stata presentata alla stampa l’Officina Design, composta da un bookshop e un bar caffetteria: uno spazio continuo all’interno dell’ADI Design Museum per conoscere, sperimentare e condividere linguaggi, culture e gusto. Si propone, infatti, come un laboratorio di idee e di attività.

Nel corso della presentazione hanno preso la parola Luciano Galimberti, Presidente ADI, Marco Ferreri, curato del progetto di allestimento, Raffaele Geminiani, Direttore CHIC, e Chiara Giudice, Direttore Mostre e Marketing di Electa.

Electa si occupa non solo della gestione del bookshop, ma anche dell’ideazione e pubblicazione di libri e cataloghi per la creazione delle linee di merchandising dedicato e della organizzazione di eventi ed altre iniziative promozionali.

L’altro partner ufficiale di ADI Museum Disegn, invece, è CHIC- Charming Italian Chef, l’associazione, nata nel 2009, che riunisce un centinaio di grandi professionisti (oltre cinquanta stelle Michelin) che propongono una cucina creativa, nel rispetto delle materie prime di cui è ricco il nostro Paese.

I piatti proposti, da consumare in loco o da acquistare. sono ideati dallo chef Pier Giorgio Parini, mentre i prodotti di panificazione e i lievitati sono forniti da Davide Fiorentini per le brioche, le pizze padellino ed i biscotti, Renato Bosco per la focaccia croccante in teglia e Tommaso Cannata per le specialità siciliane e il pane.

Info: ADI Design Museum - via Ceresio 7, Milano - da martedì a domenica, dalle 10,30 alle 20,00 - adidesignmuseum.org - www.electa.it - www. charmingitalianchef.com.