Sal Costa: "Come ammazzare il tempo quando sei morto"

11/02/2021


E’ in libreria ed on line "Come ammazzare il tempo quando sei morto", il nuovo libro di Sal Costa: è un divertente noir politicamente scorretto, ambientato in una Catania affogata nell’afa.

È per puro caso e non per vocazione che Salvuccio Di Fini fa l’investigatore privato nella sua Catania, dopo un periodo pieno di speranze trascorso a Milano a studiare in Accademia.

Ora, Salvuccio Di Fini si guadagna da vivere pedinando mogli e mariti infedeli assieme all’inaffidabile e svogliato cognato Tano, con una professionalità costruita sul tran tran.

Quando un senatore di lungo corso, noto per avere le mani in pasta in affari di dubbia legittimità, gli affida l’incarico di pedinare la bella e giovane moglie, Salvuccio Di Fini sente odore di guai: ma il compenso è di quelli che non si possono rifiutare.

A poche ore dal pedinamento, viene ritrovato il cadavere della signora, e il senatore diventa il primo sospettato di omicidio. Da quel momento per Salvuccio Di Fini inizia l’incubo: per quanto cerchi di chiamarsi fuori, finisce via via sempre più invischiato in un gioco in cui polizia, servizi segreti, mafia lo tengono sotto scacco.

Poteri forti, corruzione e sicilianità vengono chiamati in causa in una narrazione che alla grande ironia di Sal Costa alterna la suspense di un vero giallo.

Il noir "Come ammazzare il tempo quando sei morto" di Sal Costa è edito Morellini editore.