MioDottore: la terza edizione della campagna solidale #ioprevengo,

19/10/2020


E’ partita la terza edizione della Campagna MioDottore Solidale per la Salute della Donna, di MioDottore, la piattaforma leader in Italia specializzata nella prenotazione online di visite mediche, che fa parte del gruppo DocPlanner.

Il progetto, dedicato alla salute femminile e alla lotta al tumore al seno, vuole sensibilizzare la popolazione italiana sula importanza della prevenzione in ambito ginecologico e rendere le cure più accessibili.

Per un mese, dunque, fino al 14 novembre, basta collegarsi alla piattaforma attraverso la sezione dedicata, "MioDottore Solidale", e in pochi click accedere alla lista dei 57medici specialisti di tutta Italia che hanno aderito alla iniziativa e trovare quello più vicino per prenotare una prima visita ginecologica gratuita. Precisiamo che, per beneficiare della visita gratuita è necessario scegliere come tipo di visita Visita prenotata attraverso la Campagna MioDottore Solidale e inserirlo, poi, anche nella sezione Motivo della Visita presente nel form di prenotazione. Sarà anche possibile accedere alla sezione di Domande e risposte, per confrontarsi con specialisti ed esperti e risolvere i propri dubbi su qualsiasi tematica legata al mondo della salute femminile, ricevendo un riscontro professionale entro un massimo di 48 ore.

Ricordiamo, per inciso, che nel corso dellultimo anno le nuove diagnosi di tumore in Italia sono aumentate, arrivando a 377.000 casi, e si stimano circa 6.000 casi in più rispetto agli scorsi dodici mesi, a carico delle donne. Secondo il Censimento ufficiale dellAssociazione Italiana di Oncologia Medica-(AIOM), dellAssociazione Italiana Registri Tumori-(AIRTUM), di Fondazione AIOM e di PASSI (Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia), poi, nel corso del 2020, il tumore più frequentemente diagnosticato è il carcinoma della mammella (54.976 casi, pari a quasi il 15% di tutte le nuove diagnosi). Grazie allefficacia delle azioni di prevenzione e delle terapie innovative, però, sono oltre 3 milioni e mezzo le persone che continuano a vivere dopo la diagnosi di cancro (il 5,7% dellintera popolazione: +37% rispetto a 10 anni fa) e almeno un paziente su quattro (quasi un milione di persone) è tornato ad avere la stessa aspettativa di vita della popolazione generale e può considerarsi guarito.

In uno scenario attuale dove emerge la necessità di proseguire con azioni mirate di prevenzione nella lotta al tumore, anche questanno MioDottore è pronto a fare la propria parte e supportare gli italiani attraverso la campagna #ioprevengo. - ha commenta Luca Puccioni, CEO di MioDottore - Siamo orgogliosi di continuare la nostra azione di sensibilizzare circa una tematica così importante e che un gran numero di specialisti da nord a sud dello Stivale affiliati alla piattaforma abbiano risposto al nostro appello aderendo al progetto MioDottore Solidale, per essere al fianco delle donne. Tramite la professionalità dei nostri esperti possiamo ancora una volta lavorare in maniera tempestiva, offrendo consulenza gratuita e un approccio alla lotta contro la malattia,.

La campagna nazionale di MioDottore è attiva su tutti i canali social del gruppo con lhashtag #ioprevengo.

Info: www.miodottore.it.