Firenze: Busitalia e Ataf lanciano, per primi in Italia, il pagamento contactless

19/07/2019

Ieri, giovedì 18 luglio 2019, a Firenze, al Museo del Novecento, in Piazza Santa Maria Novella, alla presenza di Dario Nardella, sindaco del capoluogo toscano, Stefano Rossi, Amministratore delegato di Busitalia e Presidente di ATAF, e Stefano Bonora, Amministratore delegato di ATAF Gestioni, hanno presentato un’importante novità: Firenze ha implementato la tecnologia contactless su tutti i 355 autobus (ATAF) e sui 15 di Busitalia (Gruppo FS Italiane) a vocazione turistica Volainbus (link diretto Firenze↔aeroporto A. Vespucci di Firenze) e The Mall (link diretto Firenze↔outlet The Mall)

Con questa importante innovazione Firenze è la prima città in Italia, che si è allineata ad altre grandi città, come, ad esempio, New York, Rio de Janeiro e Singapore, nelle quali il sistema è già in vigore.

Un nuovo passo avanti per Firenze - ha detto il sindaco Dario Nardella - Dopo essere stati i primi a inserire il biglietto acquistato con SMS, ora siamo i primi ad introdurre il biglietto cashless, un elemento di semplificazione, comodità e garanzia per la tracciabilità.

Da ieri, quindi, i passeggeri di ATAF e dei servizi Volainbus e The Mall di Busitalia possono non solo continuare a procurarsi il solito biglietto cataceo (da passare al validatore giallo di bordo), ma anche usare le loro carte di debito, credito, prepagate dei circuiti Mastercard, Maestro, Visa e V PAY, o dispositivi contactless per pagare il biglietto direttamente sull’autobus: basta, in questo caso, solo avvicinare la carta o il device al validatore di bordo, (verde). Il biglietto acquistato a bordo non subisce alcuna maggiorazioni rispetto a quello cartaceo ed è valido sempre per 90 minuti dall'acquisto. E’ possibile comprare più biglietti. E', inoltre, disponibile un portale (www.cashless.fsbusitalia.com ) per tenere traccia degli acquisti e ottenere ricevute. In caso di richiesta di verifica da parte del controllore, infine, basta solamente comunicare le ultime quattro cifre della carta con cui è avvenuto il pagamento.

Chiave del successo economico di una città così come di uno stile di vita sereno per chi vi abita, è un sistema di trasporto che muova le persone in modo rapido e facile, ogni giorno. - ha sottolineato Andrea Fiorentino, Head of Product & Solutions Southern Europe di Visa - Lavorando con il trasporto pubblico a Firenze, Visa ha aiutato ad implementare un sistema contactless che offre ai passeggeri un modo più semplice di viaggiare senza le frustrazioni legate all’acquisto del biglietto fisico. Ora Firenze si è messa al pari delle città globali più lungimiranti quando si tratta di garantire a residenti e visitatori una navigazione facile della città.

Info: www.visaitalia.com.