Siena: 49esima edizione dei seminari estivi di Siena Jazz

19/07/2019

Da mercoledì 24 luglio a mercoledì 7 agosto Siena, la città del Palio, ospiterà una nuova edizione di Siena Jazz e sarà invasa da musicisti di tutto il mondo con tanti concerti ad ingresso gratuito nei luoghi più inediti del centro storico.

Le due settimane che accolgono i seminari estivi di Siena Jazz sono una vera celebrazione della musica. - commenta il presidente Fabio Bizzarri - Una festa all'insegna del "suonare" condividendo esperienze, confrontando linguaggi musicali e armonizzando le culture di paesi diversi, il tutto all'interno di una organizzazione della didattica innovativa che conferma la prestigiosa istituzione senese come eccellenza europea nell'alta formazione musicale.

Alla 49esima edizione dei seminari internazionali estivi di Siena Jazz interverranno 34 docenti internazionali tra i migliori musicisti del mondo e 120 allievi provenienti da 14 diverse nazioni. Il programma prevede 64 laboratori musicali per oltre 100 ore complessive di attività didattiche, che portano alla formazione delle 64 classi di musica d’insieme che si alterneranno nelle 26 aule ipertecnologiche di Siena Jazz.

La città intera vivrà, così, una felicissima “invasione” musicale che culminerà in un cartellone di 14 spettacoli tutti ad ingresso libero (con l’esclusione del concerto “Chigiana meets Siena Jazz” in programma il 2 agosto) che si svolgeranno in luoghi inediti e suggestivi e che vedranno esibirsi star internazionali e giovani talenti in ben 103 gruppi musicali fra allievi e docenti. Gli studenti oltre che dall’Italia arrivano da Argentina, Australia, Austria, Canada, Gran Bretagna, Francia, Olanda, Svezia, Svizzera, Turchia, Cina, Israele e USA.

Da ormai 42 anni - dichiara il direttore artistico Franco Caroni - Siena diventa capitale della musica, con un seminario di altissima formazione ormai conosciuto come uno dei tre principali master estivi del jazz internazionale. Siamo felici di portare in città tanti giovani musicisti da tutto il mondo per una full immersion che vede i più grandi protagonisti del jazz diventare loro docenti e di regalare ad appassionati e curiosi tanta straordinaria musica. Il Seminario è anche un’occasione unica per condividere gli aggiornamenti didattici delle istituzioni internazionali in cui i nostri docenti insegnano durante l’anno. Siena Jazz è ormai un punto di riferimento a livello mondiale per chi frequenta questo genere musicale.

Mercoledì 24 luglio, alle 21.30, in Piazza Jacopo della Quercia è previsto un grande concerto inaugurale, che aprirà i seminari 2019. Il primo set vedrà protagonista la tromba di Enrico Rava con “Enrico Rava Special Edition”, che vedrà sul palco, insieme allo stesso Rava, Francesco Bearzatti (sax tenore), Francesco Diodati (chitarra), Giovanni Guidi (piano), Gabriele Evangelista (contrabbasso), Enrico Morello (batteria). Un evento nell’evento, che si inserisce nei festeggiamenti in occasione degli ottanta anni di Enrico Rava, un momento magico che vede il trombettista italiano entrare di diritto nella storia del jazz mondiale, insieme ai grandi miti americani che hanno fatto grande questo stile musicale.

La Siena Jazz University Orchestra, diretta da Roberto Spadoni, darà vita ad un secondo set, che avrà come ospiti d’onore Maurizio Giammarco (sassofono) e Stefano Franceschini (sax baritono).

Con i seminari, poi, torneranno gli spettacoli che vedono protagonisti i maestri di Siena Jazz, alcuni tra i più importanti musicisti del mondo.

Info, programma completo dei concerti e dei seminari, modalità di partecipazione: www.sienajazz.it.