Milano, Gaggenau: VITREUS, personale di Ingar Krauss

12/06/2019

Dallo scorso 5 giugno, al Gaggenau Design Elementi Hub di Corso Magenta 2, a Milano, è arrivata, per la prima volta in Italia, VITREUS, la mostra dedicata alle opere del noto artista e fotografo tedesco Ingar Krauss.

La mostra, curata da Sabino Maria Frassà e realizzata con il supporto del Goethe-Institut Mailand e di Design Elementi, è arrivata a Milani, dopo Parigi e Berlino, in occasione di Milano Photo Week.

In mostra è esposta la “serie dei vetri”, circa 20 scatti rielaborati pittoricamente con la tecnica della velatura, che ritraggono composizioni di vetri in grado di catturare ed esaltare la luce, intesa come materia.

Sarebbe riduttivo e limitante pensare a Ingar Krauss come a un fotografo: le sue composizioni fotografiche sono il risultato di un'alchimia, anche tecnica, tra fotografia, luce e pittura. - racconta il curatore - Nella “serie dei vetri” la centralità della luce prende il sopravvento e diventa essa stessa oggetto di indagine e ricerca artistica: essenziali composizioni di vetri sono montate al fine di includere ed esaltarne la luce. Attraverso queste opere Ingar Krauss riesce così a dare forma, materia e corpo alla luce.

Le opere di Ingar Krauss travalicano l'elemento temporale, diventando ipnotiche e capaci di celare un universo parallelo dietro l'apparenza: lo spettatore si trova, così, in bilico tra la quiete dell'infinito e l'inquietudine per l'attesa dell'ignoto.

Allo spettatore non resta che custodire e nutrire i propri dubbi, - rassicura il curatore - abbandonando definitivamente ogni tentativo di interpretare razionalmente queste enigmatiche opere che vanno al di là del tempo e dello spazio.

La mostra è visitabile fino al 26 luglio presso il Gaggenau Design Elementi Hub in Corso Magenta 2, a Milano.

Info: www.gaggenau.it