Ludovico Paganelli: la terza edizione dell’avvincente thriller “Il seme della violenza”

15/03/2019

Domani, sabato 16 marzo 2019, a Milano, in Via Arona 18, a partire dalle 16, si svolgerà una tavola rotonda sul tema Thriller Nord Party.

Gli appassionati di gialli nordici di tutta Italia si ritroveranno, così, per ascoltare alcune delle figure più rappresentative della letteratura noir milanese e non.

Interverranno, infatti, Ezio Gavezzeni, Piergiorgio Pulixi e Dario Crapanzano, Luca Crovi, Alessandro Bastasi e Leonardo di Lascia, fondatore del sito web, ed anche Ludovico Paganelli

Ludovico Paganelli è l’autore di Il seme della violenza (356 pagine, 17.90 euro), edito da Mondadori Electa, pubblicato nell’aprile 2018, che, in soli dieci mesi, è già giunto alla terza edizione.

Il seme della violenza racconta la storia di Margot Blanchard, affascinante commissario di Polizia in piazza San Sepolcro a Milano. La notte del 24 dicembre 2015, Margot viene chiamata a investigare su un omicidio avvenuto in piazza degli Affari. Non appena darà via all’indagine e si avvicinerà al reale movente, verrà costretta dagli eventi che troverà sul suo cammino a rivivere e ad affrontare un passato che la riguarda. Un passato di tredici anni prima che Margot ha rimosso dalla memoria, ma che le circostanze collegate al movente fanno riemergere all’improvviso e la costringono a fare i conti con se stessa e con la propria vita. Il romanzo è interamente ambientato a Milano e la città, affermata dal successo universale grazie a Expo, gioca un ruolo di protagonista all’interno del libro.