Milano, Teatro/Cinema Martinitt: L’operazione di Stefano Reali

14/03/2019

Da oggi, giovedì 14, fino al 31 marzo al Teatro/Cinema Martinitt va in scena L’operazione, una storia senza tempo, ambientata negli anni ’90 ma ancora tristemente attuale, interpretata da un n cast di veri campioni.

Roma, luglio 1990, giorno della semifinale Italia-Argentina dei Mondiali di calcio. - Massimo, grazie a una raccomandazione, riesce a farsi ricoverare nel reparto ortopedia di un grande ospedale. A 35 anni vuole sottoporsi a una ricostruzione dei legamenti del ginocchio, altrimenti dovrà smettere di giocare a calcio. Ma il suo compagno di stanza, Luigi, lo induce a riflettere sulla futilità di quell'intervento e sulle centinaia di pazienti in lista d'attesa. Ma chi sono in realtà Luigi e Massimo? Sullo sfondo si delinea un "mercato di letti" ospedalieri … chi sarà il truffatore e chi il truffato? Tra moti di coscienza, compromessi e scambi di favori, sospetti e simpatie, ne vedremo delle belle.

L'operazione, che tratteggia magnificamente le umane speranze, debolezze, fragilità e tentazioni, porta a riflettere sul mondo di oggi.

Al tempo di Internet, dei social e della pubblica denuncia siamo finalmente al sicuro? La corruzione è sconfitta? Contro questa malattia, contagiosa più che mai, non sembra esistere una cura. Una stanza d’ospedale un po’ vintage ospita dinamiche sempre attuali e induce a chiedersi quanto sana sia oggi la sanità … Quanto conta nella terapia la fiducia? Nel medico, nelle possibilità di guarigione e … nel tuo vicino di letto? Una commedia dalle tinte gialle, grigie e noir e dal sapore un po’ amaro, per trattare temi come la corruttibilità, l’egoismo, la scorrettezza, la mancanza di scrupoli e, nonostante tutto, l’amicizia.

Info, prenotazioni: L’operazione di Stefano Reali, diretto da Stefano Reali, con Antonio Catania, Nicolas Vaporidis, Giorgio Gobbi, Gabriella Silvestri, Marco Giustin. Produzione Ginevra Media Prod - Via Pitteri 58, Milano - tel 0236580010 - giovedì / sabato, ore 21, domenica, ore 18; sabato anche alle 17.30 - www.teatromartinitt.it.