innocent: la frutta fresca frullata è arrivata in Italia

09/10/2018

Negli scaffali delle principali insegne della GD e in selezionati punti vendita Autogrill, dislocati lungo le principali autostrade italiane, si possono già trovare i prodotti di innocent, l’azienda fondata nel 1998, che propone ottimi smoothie preparati solo con frutta fresca e nient’altro: una deliziosa ricetta, 100% naturale che ci può aiutare a vivere meglio e più a lungo grazie all’ottimale contributo di vitamine e fibre.

Ogni smoothie innocent, che è un mix di polpa e succo di almeno cinque diversi tipi di frutta, rappresenta la soluzione perfetta per chi vuole prendersi cura della propria salute in modo ancora più facile e gustoso. La comoda bottiglietta da 250 ml racchiude, infatti, due delle cinque porzioni di frutta giornaliere, che sono raccomandate nell’ambito di una corretta alimentazione.

Ogni smoothie innocent è 100% naturale, senza conservanti, acqua, coloranti o zuccheri aggiunti. Ci sono, però, le vitamine e le fibre, essenziali per l’organismo a qualsiasi età. Gli smoothie innocent sono per tutti: possono essere consumati anche in caso di intolleranza al lattosio e sono adatti anche a chi segue una dieta vegetariana o vegana. Non contengono neppure allergeni.

Gli smoothie innocent, che si conservano in frigorifero, devono essere consumati nel giro di un paio di giorni dall’apertura.

Attualmente gli smoothie innocent disponibili in Italia sono: mega mango, li vuoi quei kiwi, fantastica fragola e cocco a chi tocca con ingredienti sapientemente dosati.

In mega mango troviamo un terzo di mango frullato, mezza banana e uno spicchio di pesca (frullati anch’essi), un tris di frutta spremuta (una mela, un terzo di arancia, uno spicchio di frutto della passione) e un goccio di succo di lime. Con questo smoothie innocent si fa un pieno di vitamina C: 57 mg pari al 72% RDA.

In Li vuoi quei kiwi insieme al kiwi frullato ci sono una fetta d’ananas, tre quarti di mela spremuta, sette chicchi d’uva, succo di lime ed estratto di zucca e spirulina. Lo smoothie “green” di innocent permette di fare un pieno di 3,7gr di fibre, cioè il 12% del fabbisogno medio giornaliero di un adulto.

Gli ingredienti di fantastica fragola sono sette fragole frullate, mezza banana e mezza mela spremute, tredici chicchi d’uva bianca spremuti, una fetta d’arancia spremuta e sei ribes neri frullati: in soli 250 ml, sono racchiusi 6,5 mg (8,1%) di vitamina C, 0,8 g di fibre e 0,5 g di proteine.

In cocco a chi tocca troviamo l’ananas spremuto, la banana e il latte di cocco, accompagnati da una fetta d’arancia, un terzo di mela e un goccio di succo di limone.

Gli smoothie innocent non fanno bene solo a chi li beve, ma anche al pianeta: innocent, infatti, lavora ogni giorno per limitare il suo impatto ambientale. La frutta impiegata è trasportata solo via terra o via mare. Il packaging è composto da una miscela di plastica riciclata e vegetale completamente riciclabile. Dal 2004, ogni anno, tramite la Fondazione innocent l’azienda devolve il 10% dei propri profitti finanziando oltre 73 progetti di organizzazioni benefiche impegnate nella lotta alla fame del mondo.