La Cavalcata Oswald von Wolkenstein a Castelrotto, Siusi e Fiè

Cavalcando sulle ali del tempo

  In viaggio tra gusto e cultura  

 Anche quest’anno lo Sciliar č stato protagonista con il suo profilo inconfondibile della cavalcata piů bella dell’Alto Adige e forse d’Italia: la Cavalcata Oswald von Wolkenstein.  Puň apparire quantomeno curioso che ad essere celebrato con una Cavalcata sia un uomo il cui nome fu legato alle arti del canto e della poesia, alla politica e alla diplomazia. E tuttavia, se si considera la suggestiva entitŕ della manifestazione in questione, non sarŕ difficile immaginare il menestrello incantato di fronte ai cavalieri e intento a comporre versi che ne immortalassero le gesta.

Per il 25esimo anno consecutivo, lo Sciliar ha aperto uno squarcio nella parete del tempo, onde favorire l’accesso nel presente degli anni in cui i valorosi guerrieri dalla scintillante armatura dettavano legge ma a passare alla storia erano, come Oswald Von Wolkenstein, gli uomini che ne narravano le imprese. Ai piedi della montagna simbolo dell’Alto Adige, nell’anno 2007, la Cavalcata che celebra il poeta ha tagliato il traguardo della 25esima edizione e ha proposto ancora una volta ai visitatori un weekend di emozioni e d’azione tra sfide medievali, bande musicali e gruppi folcloristici. Il corteo in costume a Castelrotto ha rievocato un’epoca che non c’č piů, le gare del giorno seguente hanno trasformato Castelrotto, Fié, Siusi e il Castello di Presule, sedi delle prove del torneo, in un vero e proprio atollo tra natura e fiaba sospeso nello spazio-tempo. 

La cavalcata parte a Castel Trostburg presso Ponte Gardena e passando Tagusa giunge a Castelrotto: dopo il Passaggio degli Anelli  sul Monte Calvario, le squadre erano impegnate nel Labirinto al “Matzlbödele” ai piedi dello Sciliar dove, a Castelvecchio, Oswald von Wolkenstein ebbe la sua dimora.

La terza sfida, il Galoppo al laghetto di Fié allo Sciliar, č stato il preludio al gran finale sui  prati ai piedi dell’imponente Castello di Presule, dove i cavalieri si sono impegnati nella prova del Passaggio fra Porte, al termine della quale č stata proclamata la squadra vincitrice.

La commistione di storia, folclore e spettacolaritŕ delle competizioni fanno della Cavalcata Oswald Von Wolkenstein un evento unico e imperdibile che č stato capace di suscitare negli anni passati l’interesse di numerosissimi spettatori italiani e stranieri. Per informazioni: Consorzio Turistico Alpe di Siusi - (BZ)

Tel. 0471.709600 E-mail: info@alpedisiusi.info

Sito web: www.alpedisiusi.info  

giovanni scotti

 Versione stampabile




Torna