CRAI, storico gruppo italiano della distribuzione moderna, attivo in Italia da più di quarant’anni, leader nel settore della multicanalità Food & Drug, che si distingue per la capillarità della sua penetrazione sul territorio (oltre 1.000 Comuni in totale), ponendosi come leader qualitativo del mercato di vicinato, in un’ottica di relazione quotidiana e di familiarità con la propria clientela, continua a crescere.

In un mercato molto competitivo e con uno scenario economico molto incerto, il Gruppo CRAI, infatti, nel 2017 ha registrato una ulteriore crescita del 5% sul 2016, con 272 nuove aperture nel canale food e 93 nel canale drug che hanno portato ad oltre 3400 i punti vendita del Gruppo in Italia e a più di 1000 imprenditori coinvolti, 30 punti vendita già con insegna Cuor di CRAI, 30 aperture delle grandi superfici CRAI Extra e l’insegna Pellicano, acquisita nel 2016 dal Gruppo, attiva con 54 negozi presenti soprattutto al sud Italia. La sua innovativa formula distributiva multicanale copre due grandi filoni distinti - il canale alimentare (65%) e quello dei prodotti drug/toiletries, vale a dire igiene per la casa e la persona (35%) - così che il Gruppo CRAI è il secondo operatore del settore in Italia.

Il 2017 ha nuovamente premiato il nostro impegno. - afferma Marco Bordoli, Amministratore Delegato CRAI Secom -. Ora la sfida per il 2018 è continuare a puntare sulla qualità del nostro servizio, dal punto di vista sia di relazione con il cliente sia di format dei negozi. L’investimento sul canale e-commerce, la qualità dei nostri fornitori e partner e l’ampliamento dell’organico della Centrale con nuove competenze va esattamente in questa direzione. La finalità rimane sempre quella di apportare valore ai Cedi, ai punti di vendita e ai clienti finali.

Nel gennaio 2018, infatti, CRAI ha inaugurato www.craispesaonline.it, l’e-commerce, sviluppato in collaborazione con il Politecnico di Milano, che ha curato l’analisi e la progettazione del sistema di spesa online, tenendo conto del modello di business CRAI, che si basa sulla prossimità e sulla presenza dei punti vendita nei centri storici degli abitati. CRAI ha puntato, quindi, all’apertura del servizio e-commerce in modalità multi-store in alcune macroaree di Italia, grazie al supporto di sei CEDIS partecipanti al progetto AMA-NEALCO, IBBA-CRAI TIRRENO, CODE’, PILMARKET, REGINA, NEW FDM.

L’e-commerce di prossimità è un nuovo canale per CRAI ma non certo un nuovo modo di relazionarsi al cliente. - afferma Marco Bordoli, Amministratore Delegato Crai - Vogliamo portare CRAI ad innovare sempre di più, senza snaturare la nostra mission di relazione e contatto con il territorio. L’e-commerce Crai di prossimità rappresenta una leva ulteriore che offriamo ai nostri clienti. E’ una leva strategica, ed a supporto di questo per esempio quest’anno abbiamo assunto 8 giovani specializzati proprio in vendite e progetti online.

La peculiare configurazione di Crai Spesa Online come marketplace ha permesso la gestione dei punti vendita e-commerce come indipendenti da logiche accentratrici e più vicini al mercato di riferimento e ai suoi prodotti tipici, attenti alla qualità del fresco, dell’ortofrutta e del reparto macelleria/pescheria. Per realizzare il progetto, che comporta un importante cambiamento organizzativo, commerciale e tecnologico, e richiede competenze specifiche, CRAI, pertanto, presidia direttamente le aree: Catalogo e Assortimento prodotti; Program Management, Sviluppi tecnologici, Coordinamento CEDIS; E-commerce Management e User Experience Design e Marketing e Comunicazione.

Ad aprile 2018 già attivi 41 punti vendita di sei regioni (Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Sardegna e Veneto) e l’obiettivo è di averne 250 a fine anno.

Secondo i dati raccolti sino ad ora sui punti vendita attivi sono più le donne ad usare il servizio craispesaonline, che il 37% dei clienti lo utilizza da mobile e che lo scontrino medio si attesta a 46 euro.

Il Gruppo CRAI, infine, ha anche sviluppato la Carta dei Valori dei Prodotti CRAI in cui ha delineato principi etici, valori e impegni verso i clienti, i fornitori, il territorio e l’ambiente.

Info: www.craispesaonline.it - www.crai.it

  • img1
  • img2
  • img3
  • img5
 Versione stampabile




Torna