360 giorni di sole all’anno rendono il clima di Cipro perfetto per un viaggio in ogni stagione. La combinazione di date di quest’anno regala per il ponte dell’Immacolata un weekend lungo che può essere l’occasione perfetta per scoprire la terza isola del Mediterraneo, lembo d’Europa esoticamente situato nell’estremità orientale del Mare Nostrum.

E per godersi anche gli ultimi appuntamenti di Pafos2017, capitale europea della cultura, come la bellissima mostra Salone d’Automne in Pafos, spin-off dell’evento parigino dedicato all’arte, creato da artisti come Henri Matisse e Pierre Bonnard e giunto alla sua 114esima edizione.

Il fascino di Cipro è legato anche al suo essere un territorio di confine, conteso nei millenni da tutte le civiltà che hanno fatto la storia della cultura europea e scrigno di tesori storico-artistici di inestimabile valore.

La preziosa eredità legata a tutti i passaggi che hanno attraversato l’isola è custodita da una natura spettacolare che oltre a uno dei mari più puliti dell’area mediterranea, mette a disposizione dei visitatori pittoresche zone montuose, morbide colline e un entroterra vario e caratterizzato da differenti tipologie di vegetazione.

Questo mix rende Cipro una meta suggestiva e tra i fattori che la rendono estremamente piacevole figura l’amabilità dei ciprioti sia nei centri urbani di maggiori dimensioni sia nei piccoli borghi che punteggiano il territorio, schiudendo scorci di commovente bellezza.

Oltre agli amanti dell’arte, gratificati dagli ultimi appuntamenti di Pafos2017, per il ponte dell’Immacolata, lo saranno anche gli sportivi che potranno approfittare del clima mite per fare immersioni, trekking, running sui circuiti delle numerose maratone che ospita l’isola e seguire tracciati in bicicletta adatti a tutti, lungo differenti tipologie di percorso. Le bici possono essere comodamente noleggiate in loco e se la neve si manifesta, potrà essere possibile, magari, anche fare una sciata vista mare, lungo le piste dei monti Troodos.

Una grande soddisfazione attende anche degli amanti dell’enogastronomia che potranno varcare la soglia delle numerose cantine aperte al pubblico per assaggiare le produzioni appena imbottigliate. Senza dimenticare altre leccornie tipiche dei mesi freddi come i dolci Soujouko, a base di mosto.

Qualsiasi sia l’attività preferita, Cipro regala un’opportunità per viverla al meglio. Naturalmente, è perfetta anche per una vacanza slow, magari, all’insegna del benessere approfittando degli ottimi hotel presenti sull’isola che, secondo la leggenda, diede i natali ad Afrodite. A volte, per diventare un po’ più belli basta semplicemente staccare la spina. Farlo nell’isola che ha visto nascere la dea della bellezza è una garanzia! Kaló taxídi, buon viaggio!

Alcune proposte di viaggio:

Ayii Anargyri Natural Healing Spa Resort, situato in prossimità delle sorgenti curative di Miliou, a pochi chilometri da Pafos, offre uno splendido vigneto, corsi di yoga e vari trattamenti salute e bellezza. Per il ponte del 7 dicembre la quota parte da euro 380 per 3 giorni, con trattamento di B&B per due persone. Incluso l’utilizzo di tutta la splendida area termale e spa.

Londa, situato nella zona turistica di Limassol, è membro della catena Small Luxury Hotels e offre un centro benessere, una piscina all'aperto affacciata sul Mar Mediterraneo, Per il ponte del 7 dicembre la quota parte da euro 490 per 3 giorni, con trattamento di B&B per due persone. Incluso l’utilizzo di tutta la splendida area termale e spa.

Info: www.turismocipro.it

  • img1
  • img2
  • img3
 Versione stampabile




Torna