Lo scorso 15 dicembre il brand veneziano di profumeria artistica The Merchant of Venice ha aperto una nuova boutique nel cuore di Milano nel noto quartiere Brera, zona ormai conosciuta come il “quadrilatero della profumeria di nicchia”.

Questa boutique monomarca rappresenta il quinto punto vendita aperto dopo l’iconico Flagship Store di Campo San Fantin a Venezia, l’antica Spezieria all’Ercole d’Oro a Venezia, il prezioso Concept Store di Murano e la raffinata boutique nel cuore di Verona.

Il quinto negozio monomarca di The Merchant of Venice, che ha sede in via Brera 4, è un piccolo “cameo” tra le boutique della zona.

Ideato dal Maestro Pier Luigi Pizzi, uno dei più importanti scenografi teatrali del mondo, già firma del restyling e del progetto allestitivo del Museo di Palazzo Mocenigo di Venezia con l’inedito Percorso museale del Profumo da cui è nato lo stesso progetto The Merchant of Venice, questo esclusivo store presenta un concept retail innovativo e di grande impatto. Il colore selezionato è il rosso veneziano, come spiega il Maestro Pizzi: Dire Brera a Milano vuol dire Arte. The Merchant of Venice è Arte Profumatoria. Il mio arredo cita con nostalgia la nobiltà classica di antiche farmacie, in un contesto attuale di funzionali scaffalature. Rosso Veneziano è la dominante cromatica, per esaltare il Brand, in questo aristocratico spazio urbano.

A partire dalle vetrine del negozio e poi all’interno della boutique, la clientela si trova immersa in una scenografia di forte suggestione teatrale che rimanda anche al vicino Teatro alla Scala. Gli arredi dalle forme neoclassiche e lineari sono resi inconfondibili dal caratteristico rosso veneziano, già colore istituzionale del giovane brand di profumeria artistica.

Al centro del negozio sorge un’edicola con colonne corinzie dai capitelli dorati che incornicia la gigantografia di un flacone di profumo della linea, ai piedi del quale ci si potrà dilettare nella creazione di una fragranza personalizzata attingendo alle note di un organo olfattivo che espone la Museum Collection.

La mappa dei viaggi delle mude, serigrafata in oro su uno degli specchi laterali del negozio, l’organo olfattivo appena citato e una postazione interattiva sono sempre elementi chiave della cultura visiva del brand e raccontano la storia della tradizione veneziana del profumo.

Elementi dalle finiture dorate fungono da sostegno per presentare le meravigliose collezioni del marchio dal caratteristico vetro decorato e di Murano, valorizzate anche da una illuminazione speciale che ne esalta le trasparenze e i colori.

Per una sede così prestigiosa abbiamo voluto sviluppare un progetto retail completamente nuovo, ma ricco di collegamenti culturali e architettonici tipici del luogo, come l’Accademia di Brera e il Teatro La Scala, senza mai dimenticare l’origine del marchio: le sfumature e le decorazioni del vetro e il colore rosso del mobilio definiscono l’indiscutibile legame nativo con Venezia. - commenta Marco Vidal, CEO di The Merchant of Venice - L’interprete migliore per questa grande operazione evocativa non poteva che essere Pier Luigi Pizzi, che è nato a Brera, ma è diventato veneziano per scelta e ha vissuto il progetto del Museo del Profumo e di The Merchant of Venice con grande passione e dando il suo apporto unico per stile e visione. - prosegue Vidal - L’apertura della boutique monomarca di Milano è il coronamento di un 2016 felice, che ha visto The Merchant of Venice aumentare la propria presenza internazionale raggiungendo 30 paesi nel mondo. Particolarmente significativo è stato lo sviluppo del Medio Oriente, della Russia e della Spagna e il consolidamento di Germania, Italia e Regno Unito. Per il 2017 è già previsto un piano di sviluppo in Asia, Americhe e canale Duty Free, per un marchio che abbiamo lanciato solo due anni fa sono risultati incoraggianti. Il canale retail diretto è uno degli obiettivi primari perché attraverso i negozi monomarca riusciamo ad accogliere i nostri clienti in un’atmosfera altamente evocativa di tutto il progetto culturale e storico da cui è nato il marchio e offriamo una shopping experience unica fatta di una proposta originale e di un servizio accurato”.

Ancora una volta il marchio veneziano ha selezionato una location di prestigio sapientemente allestita per esaltare le preziose collezioni. Murano Collection, Nobil Homo, Murano Art Collection, Murano Exclusive e altro ancora.

The Merchant of Venice è un marchio strettamente legato a Venezia e alla sua storia: racconta il ruolo di capostipite della città lagunare nella tradizione profumiera mondiale. Creato nel 2013, il brand propone diverse linee di prodotto ispirate alla tradizione della Repubblica di Venezia, al suo altissimo artigianato e al suo secolare commercio con l’Oriente. Il concept di The Merchant of Venice trae ispirazione e completamento dal primo Museo del Profumo, fortemente voluto da Mavive e creato attraverso l’accordo tra la storica Azienda veneziana di profumi e la Fondazione Musei Civici Veneziani. Nelle sale del settecentesco Palazzo Mocenigo, mirabilmente allestite da Pier Luigi Pizzi, uno stimolante percorso museale attraverso contenuti didattici multimediali, esperienze sensoriali e preziosi e rari oggetti illustra il plurisecolare legame tra la Serenissima e la storia del Profumo. La storia e la cultura sono alla base del progetto The Merchant of Venice e costituiscono un connubio affascinante con un prodotto di eccellenza.

Info: The Merchant of Venice Store Milano - Via Brera 4, 20121, Milano - www.themerchantofvenice.com.

 Versione stampabile




Torna