Al via le visite del turismo industriale

“Made in Torino. tour the excellent”

  In viaggio tra gusto e cultura  

Alcatel Alenia Space, Alenia Aeronautica e Galileo Avionica per la filiera dellaerospaziale, Aurora, Lecce Pen e Stilolinea per la filiera delle penne, Fiat, Iveco e New Holland per la filiera dellauto e motori, Pininfarina, Italdesign/Giugiaro, Bertone e Gufram per la filiera del design sono le aziende protagoniste del progetto Made in Torino. Tour the Excellent.

Ogni venerd fino al 6 luglio e dal 21 settembre al 30 novembre 2007.

Costo: 10,00 a persona.

Cosa ne dite di osservare di persona lAMX, il caccia bombardiere e il Tornado, laereo militare da caccia e lATV (Automated Transfer Vehicle), veicolo che serve per il trasporto di viveri dalla Terra agli equipaggi di astronauti? O il divano a forma di labbra giganti realizzato in omaggio a Salvador Dal e il cactus con funzione di attaccapanni? Oppure lo stabilimento Fiat di Mirafiori Carrozzeria a bordo di tradotta elettrica, presso lunit di lastratura e di montaggio? O ancora alcuni masterpiece dagli anni 20 ad oggi, conosciuti in tutto il mondo, come ad esempio lAlfa Romeo Giulietta Sprint e lAlfa Romeo Brera accanto ad oggetti di industrial design come la Torcia Olimpica realizzata in 12.000 esemplari per i XX Giochi Olimpici Invernali Torino 2006?

Torino la prima citt in Italia ad offrire a turisti ed appassionati la possibilit di entrare nel sorprendente mondo delle eccellenze industriali di Torino e del Piemonte partecipando alle visite Made in Torino. Tour the Excellent dedicate al turismo industriale, un progetto della Camera di commercio di Torino realizzato in collaborazione con Turismo Torino.

Che Torino e il Piemonte abbiano infatti una riconosciuta reputazione in molti settori della ricerca, della creativit, della produzione, un dato di fatto. Ma forse non tutti sanno che nella prima capitale dItalia nata la penna Aurora 88 e che milioni di vetture circolanti in varie parti del mondo sono state create proprio nel capoluogo piemontese. Ma non solo. Che Torino, oltre ad essere leader mondiale del car design, lartefice di pezzi unici utilizzati in ambiti cinematografici e televisivi come il caricatore gommato New Holland W190 nel film Casino Royale della serie 007 e i camion Iveco ANW 330.30 protagonisti del diario televisivo Overland trasmesso da RAI1.

Un vero e proprio patrimonio, quindi, da visitare, per scoprirne i segreti, la cura e limpegno che lo rendono un eccellenza nel mondo.

Le singole visite si svolgono ogni venerd, con partenza dal Punto Informativo di Turismo Torino interno ad Atrium in piazza Solferino, e durano 3-4 ore, per i maggiori di 16 anni. Gli spostamenti si effettuano a bordo di un bus, accompagnati da un informatore di Turismo Torino che presso alcune aziende svolge anche la visita stessa. Il costo di 10, 00 a persona.

Ridotto a 8,00 per i possessori della Torino+Piemonte Card, per gli operatori professionali, tour operator e agenti di viaggio.

FILIERA DELLAEROSPAZIALE

Alcatel Alenia Space

La visita conduce i partecipanti alla scoperta di alcuni dei pi importanti prodotti dellazienda tra cui il modello dellATV (Automated Transfer Vehicle), veicolo che serve per il trasporto di alcuni viveri (acqua, ossigeno, gas) dalla Terra agli equipaggi di astronauti che sono nella Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Si effettua inoltre una sosta al Virtual Reality Lab, un laboratorio di realt virtuale al cui interno sono presentati una serie di prodotti dellazienda in scala 1:1 con simulazioni nello spazio.

Alenia Aeronautica e Galileo Avionica

La visita prevede tre soste. La prima presso lAlenia Aeronautica per vedere la linea di produzione finale dellETA (Euro Fighter Aircraft - ovvero un aereo militare caccia) e del C27J (un velivolo militare da trasporto) oltre ad altri velivoli (non la produzione) come lAMX (caccia bombardiere) e il Tornado (aereo militare caccia). Successivamente si prosegue presso Galileo Avionica allinterno del laboratorio di analisi della cross section nonch del laboratorio Atena, un simulatore di volo su cui si fanno prove di integrazione dei sistemi avionici che vengono montati sui velivoli. Terza tappa presso il campo volo dellAlenia Aeronautica: in mostra alcuni velivoli prima di essere consegnati al cliente.

FILIERA DELLAUTOMOTIVE

Fiat

A bordo di una tradotta elettrica si visita lo Stabilimento di Mirafiori Carrozzeria, in particolare lunit di lastratura e di montaggio. Seconda tappa presso il Mirafiori Motor Village, primo centro polivalente di Fiat Auto nel mondo: in esposizione lintera gamma di Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Veicoli Commerciali. I partecipanti al tour hanno diritto ad una riduzione sullacquisto del merchandising. Ultima tappa allo Ied, Istituto Europeo di Design, per una breve introduzione sui processi di ideazione e realizzazione di un progetto di car design.

Iveco

Due le soste previste. La prima, presso la Sede Centrale Iveco per una breve presentazione dellAzienda. La seconda, presso lo stabilimento motori NEF, nato nel 2001 con lobiettivo di produrre motori adatti ad un utilizzo globale ed a molteplici applicazioni che spaziano in vari settori: veicoli industriali, trattori agricoli, macchine movimento terra, power generation, industriali, barche da diporto, autobus e veicoli speciali. Durante il tour si ha anche loccasione di vedere lUnit operativa Montaggio sviluppata in quattro aree tecnologiche: assemblaggio testa/basamento, vestizione e personalizzazione, test a caldo e verniciatura.

New Holland

La visita si svolge nello stabilimento di San Mauro Torinese allinterno del quale possibile assistere alla linea di costruzione e montaggio degli escavatori. Sono previste sei fermate, nelle quali illustrato: il lay out dello stabilimento, lassiematura e la saldatura robotizzata dei bracci, il processo di lavorazione dei cilindri, il montaggio degli escavatori gommati, il montaggio degli escavatori cingolati, il processo di taglio e produzione dei telai. Alla fine della visita si possono ammirare le macchine completate.

FILIERA DEL DESIGN

Gufram

Durante il tour si scoprono i duplici aspetti della produzione dellazienda. La prima sosta infatti dedicata ad una serie di oggetti culto del design, i Multipli. Si tratta di pezzi divertenti, ironici, dove linvenzione e la fantasia non hanno limiti, e che hanno fatto la storia del design mondiale come il divano a forma di labbra giganti realizzato in omaggio a Salvador Dal, il cactus con funzione di attaccapanni, il tavolo semi-rigido a forma di reperto archeologico e il Tappeto riproducente la superficie di una sassaia di fiume.

Il tour continua presso larea dedicata alle sedute per collettivit, ovvero ad una serie di poltrone realizzate per teatri (il Teatro Regio per esempio), cinema e sale conferenze.

Bertone

Il tour prevede la visita del centro stile dellazienda ubicato a Caprie, a circa 35 km da Torino. Prima sosta presso la sala video dove un filmato illustra la storia dellazienda, dalle origini ad oggi. Successivamente, nel museo si possono ammirare alcuni masterpiece dagli anni 20 ad oggi conosciuti in tutto il mondo, come ad esempio lAlfa Romeo Giulietta Sprint, la Lamborghini Miura, la BMW C1.

Italdesign-Giugiaro

E possibile ammirare in primis il museo in cui sono esposte le creazioni di car design dellazienda, dalle concept car ad auto marcianti vere e proprie. A seguire si assiste alla proiezione di un progetto in 3D dellAlfa Romeo Brera per continuare verso lultima sosta in cui sono messe in mostra una serie di prodotti di disegno industriale, come ad esempio la bottiglia dellacqua naturale San Benedetto e la macchina per il caff espresso della Faema.

Pininfarina

La visita inizia con una presentazione dellazienda nella sala di Realt Virtuale. A seguire uno stilista racconta e mostra dal vivo come si disegna il figurino di una vettura. Sempre nella stessa sala i visitatori hanno la possibilit di vedere da vicino i materiali e gli utensili utilizzati dai modellatori e dai sellai oltre ad alcune cartelle colore che vengono proposte ai clienti per gli abbinamenti delle finiture degli esterni e degli interni delle vetture. Si prosegue, poi, con la visita alla Collezione Pininfarina nella quale sono esposti pezzi unici, prototipi, vetture di serie, cabriolet, coup che hanno contribuito in maniera significativa a sviluppare temi importanti per lindustria automobilistica in ambito aerodinamico, della sicurezza, ecologico e estetico; diverse vetture sono testimonianza di rapporti duraturi con prestigiose case automobilistiche e sottolineano la straordinaria capacit industriale della Pininfarina. Il tour si conclude nellarea dedicata agli oggetti di industrial design disegnati dalla Pininfarina Extra (Torcia Olimpica realizzata in 12.000 esemplari per i XX Giochi Olimpici Invernali Torino 2006, macchina per il caff Lavazza, cellulare Motorola ).

FILIERA DELLA PENNA

Aurora

Il percorso prevede una presentazione dellazienda, che dal 1919 produce strumenti di scrittura di alta qualit e dallo stile Made in Italy. La visita prosegue nel settore produzione, dove possibile vedere da vicino le tappe pi importanti della creazione di una penna stilografica: progettazione, lavorazione dei materiali e delle componenti del prodotto, assemblaggio e finitura. Ancora oggi, per garantire la qualit di ogni penna, parte del processo produttivo condotto manualmente. Il tour si conclude nellarea espositiva dellazienda, dove possibile ammirare i prodotti pi conosciuti ed apprezzati anche allestero: dalla Hastil, disegnata da Marco Zanuso nel 1970 e primo strumento di scrittura esposto al Moma di New York, alla penna Torino Ice, ispirata allevento olimpico che si svolto in citt nel febbraio scorso, fino ai preziosi modelli da collezionismo dedicati a personaggi celebri e ricorrenze importanti, come la Leonardo Da Vinci, la Papa e la 85 Anniversario, creata nel 2006 per celebrare il compleanno di Aurora.

Lecce Pen

Il visitatore ha lopportunit di osservare da vicino la realizzazione di una penna dallA alla Z: dalla produzione dei refill al servizio di marcatura sugli articoli da scrittura e gli oggetti promozionali. Successivamente si prosegue nel reparto dello stampaggio e la divisione di montaggio automatico dove il visitatore pu comprendere le procedure di realizzazione di alcuni particolari della penna per giungere al prodotto finito. Lultima sosta prevista presso larea espositiva dellazienda dove si ripercorre la storia della produzione della Lecce Pen alla penna President alla Green Pen scelta nel 1992 come penna ufficiale della Conferenza Mondiale sullecologia, tenutasi a Rio de Janeiro.

Stilolinea

La visita si svolge presso il moderno stabilimento di San Mauro Torinese aperto dallo scorso 2003. Durante il tour si ha la possibilit di assistere allintero processo produttivo, dalla materia prima al prodotto finito effettuando diverse tappe nelle seguenti aree: area progettazione, area stampaggio, area magazzino semilavorati, area produzione refill e il reparto assemblaggio. Sosta finale prevista nellarea espositiva per ammirare i principali prodotti della Stilolinea come ad esempio la penna Baron oppure la Myto ideata da Enrico Fumia, "designer" di fama internazionale nel settore automobilistico.

Ulteriori informazioni:Turismo Torino - Call center  011 53.51.81 - email: info@turismotorino.org

Sulla sezione visite guidate del sito:  www.turismotorino.org/visite_guidate

(f.d.scotti)

 Versione stampabile




Torna