Sri Lanka: le sue mille attrazioni. E’ questo il claim con cui l’isola si è presentata in BIT. Nella sua superficie di circa 65.000 km quadrati, i viaggiatori possono trovare facilmente, con brevi spostamenti una grande varietà di paesaggi ed esperienze: oceano e montagne verdi, sport d'avventura e visite in alcune delle più antiche città del mondo.

Un’attrazione di Sri Lanka è la sua società multietnica, multi religiosa e multiculturale, un riflesso dell’incontro sull'isola tra diverse etnie: Singalese e Tamil, musulmani dell’Arabia, Malesi e Cinesi, Inglesi e Portoghesi, Olandesi. I sorrisi e l'ospitalità degli abitanti dello Sri Lanka sono leggendari e vale la pena viverli.

Per quanto riguarda i beni culturali, l’isola detiene ben otto siti Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO, che è possibile visitare nell’arco di una settimana. Sono la storica Galle nel sud dell'isola, con la sua famosa fortezza del periodo coloniale olandese. Nel cuore dello Sri Lanka, nella giungla montuosa, Kandy, regno nascosto e capitale religiosa, è da scoprire; il gigantesco monolite Sigiriya e le antiche città di Anuradhapura e Polonnaruwa; il tempio a forma di roccia di Dambulla; la Riserva di Sinharaja Forest e gli altopiani centrali.

Ricco e vario il calendario dei Festival legati alle varie confessioni religiose: imperdibile il Festival di Kandy (luglio/agosto) con antichi costumi, danze vivaci, musica ed elefanti decorati.

Si possono vivere intense esperienze spirituali a contatto con il Buddismo, che ha una delle reliquie più importanti nel tempio del Dalada Maligawa in Kandy

Sempre più attrattivo è l’Ayurveda & Spa per conquistare il benessere. L’Ayurveda, la medicina indiana con 2000 anni di storia, è molto popolare in Sri Lanka e i visitatori provenienti per i trattamenti ayurvedici, molto spesso diventano repeater. Chi non ha il tempo di soggiornare due o tre settimane nei luoghi di cura, può comunque provare massaggi ayurvedici, meditazione, lezioni di yoga o spa in molti hotel.

Dal punto di vista della Natura & Wildlife, Sri Lanka è un paradiso: whale watching, incontro ravvicinato con gli elefanti, spedizioni nella foresta pluviale di Sinharaja, immersa in una splendida biodiversità di flora e di fauna.

Grandi opportunità per gli appassionati di Sport e avventura: con oltre 1.600 km di costa, lo Sri Lanka è un luogo ideale per windsurf, sci nautico, surf, vela, immersioni subacquee (compresi wreck-diving), snorkeling. Senza dimenticare kayak o canoa sui fiumi, escursioni e trekking all’interno.

Per l’accoglienza eccellenti hotel, di solito situati in ambienti mozzafiato. Le zone costiere, in particolare l'ovest e il sud, ospitano innumerevoli resort. Molti sono stati progettati da Geoffrey Bawa, uno degli architetti asiatici più importanti del 20° secolo. Molti boutique hotel sulla costa occidentale e meridionale, in prevalenza su Galle. Cittadine collinari quali Kandy, Nuwara Eliya e Bandarawela propongono alberghi di epoca coloniale e per coloro che si avventurano più lontano, per praticare sport d'avventura, anche belle case coloniali, circondate da piantagioni di thè o di gomma, case sugli alberi, eco-lodge.

Info: Ambasciata di Sri Lanka, Roma, - tel 068840801/8554560 - www.srilanka.trave - embassy@srilankaembassyrome.org.

Franca D. Scotti

 Versione stampabile




Torna