Dal 24 marzo al 1° maggio 2007 torna, sulle sponde del lago Trasimeno,una delle più importanti rassegne internazionali di aquiloni e mongolfiere

‘Coloriamo i Cieli’: fantasia, libertà, amore per l’ambiente

  In viaggio tra gusto e cultura  

In Umbria, la primavera ha la forma e i colori degli aquiloni. Quelli che ogni anno rallegrano il cielo sopra Castiglione del Lago, la bella cittadina situata sulla sponda occidentale del Lago Trasimeno, al confine tra Umbria e Toscana.

Torna, dal 24 marzo al 1 maggio 2007, Coloriamo i Cieli, la rassegna internazionale di aquiloni e mongolfiere pi importante dItalia, che nelledizione 2007 propone un programma ancora pi ricco di eventi, pensati per un pubblico vasto, in grado di richiamare migliaia di appassionati del settore e non solo, provenienti da tutto il mondo. 

Anche questanno liniziativa prevede la partecipazione di aquilonisti di fama internazionale che ad ogni edizione rendono particolarmente spettacolare lappuntamento. Saranno centinaia gli aquiloni di tutte le forme, dimensioni e colori, dai pi semplici ai pi particolari, che punteggeranno lestesa area del Parco del Trasimeno dove si svolge levento.

Ma Coloriamo i Cieli molto pi che divertimento e fantasia. E un messaggio di pace, libert... tutela della natura. Nel programma 2007 sono molti i momenti dedicati allapprofondimento dei temi della solidariet sociale, delle problematiche ambientali, dei progetti per lo sviluppo e la tutela del territorio, dellambiente lacustre, promozione e valorizzazione dei prodotti tipici e delle tradizioni locali, secondo una filosofia che ben si inserisce in un luogo caratterizzato da un ambiente ancora incontaminato. Da sottolineare che il Lago Trasimeno lunico lago dItalia a far parte dellAssociazione mondiale dei laghi Living Lakes.

Lapertura dellevento affidata, come di consueto, alle mostre di aquiloni e di fotografia che saranno allestite nelle splendide sale di Palazzo della Corgna.

Coloriamo i Cieli coinvolger numerose associazioni con molti momenti ludici e di spettacolo pensati per grandi e piccini. Durante le giornate clou delliniziativa, dal 27 aprile al 1 maggio, lappuntamento presso lestesa area dellaeroporto Leopoldo Eleuteri, nel Parco del Lago Trasimeno, per le giornate di volo libero degli aquiloni e delle mongolfiere. Qui avverr anche la liberazione dei rapaci curati presso il Centro di Recupero Minore Lipu del Trasimeno. Saranno organizzate mostre mercato delle attrezzature, laboratori di costruzione degli aquiloni con il coinvolgimento delle scuole, regate veliche, circuiti in mountain bike, stand e degustazioni nellambito di Qualit Trasimeno, che celebra le tipicit del territorio, e numerosi convegni sui prodotti darea del centro Italia, sul tema dei Parchi umbri, sul rapporto tra natura e territorio, un seminario sul volo e la premiazione dei Comuni che hanno adottato le buone pratiche per la salvaguardia dellambiente lacustre.

Da questanno numerose iniziative si terranno anche nel centro storico della citt, come la fiera dedicata alleditoria ambientale, gli appuntamenti di valorizzazione della cucina tipica proposti nei ristoranti di Castiglione del Lago. Non mancheranno, infine, appuntamenti dedicati alla poesia, alla musica, allarte.

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulla manifestazione sono contenuti nel sito internet www.coloriamoicieli.it

Coloriamo i Cieli organizzato dal Comune di Castiglione del Lago, con il patrocinio di: Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comunit Montana Associazione dei Comuni Trasimeno Medio Tevere, C.C.I.A.A. di Perugia, Agenzia regionale di Promozione turistica, Ente Parco del Lago Trasimeno, Sistema Turistico Locale del Trasimeno e il contributo di numerose associazioni e realt del territorio (Legambiente, Lipu, Associazione Aquilonisti del Trasimeno, Confcommercio Trasimeno, Laboratorio del Cittadino, Gruppo MTB-Avis di Castiglione del Lago, Federazione Italiana Aerostatica, Club Velico Castiglionese, Scuola di Musica del Trasimeno, Slow Food del Trasimeno, Ente Parco del Trasimeno, Italia Nostra, Consorzio Itaca).

(f.d.s)

 Versione stampabile




Torna