Il brand etico di cosmetici si aggiudica il Guinness world records™ per maggior numero di impronte di baci “cruelty free” raccolte in 12 ore

Lush entra nel Guinness world records™

  Bellezza e Benessere  

38.829 impronte di baci raccolte in 12 ore consecutive in 265 locations presenti in 37 differenti Paesi durante la Giornata Mondiale del Bacio (6 luglio 2013) hanno fatto raggiungere a Lush il nuovo record mondiale. Tutte impronte rigorosamente cruelty free, create con la gamma di trucchi Lush Emotional Brilliance: colori liquidi per labbra vegani, non testati su animali e privi di conservanti.

Il precedente record stabilito era di 22.174 impronte, raccolte da Oriflame Slovakia in 89 locations slovacche il 14 settembre 2010..

La collezione Emotional Brilliance di Lush è realizzata con una base superidratante di olio di jojoba biologico, cera di candelilla e cera di rosa e dispone di ben 13 differenti colori.

E’ nostra Convinzione* (Rosso-rosa lampone) avere Passione* (Rosa shocking) nei #crueltyfreekisses ed è nostra Ambizione* (Rosso assoluto) e Determinazione* (Viola rosato) far sì che più persone possibili avvertano la stessa Forza* (Rosso vermiglio) che sentiamo noi. Abbiamo sufficiente Autostima* (Color prugna intenso) da credere che lo farete! Grazie a tutti coloro che ci hanno aiutato a raggiungere il titolo ufficiale di GUINNESS WORLD RECORDS™ e, per favore, assicuratevi che i  vostri baci siano sempre cruelty free!

#crueltyfreekisses  #officiallyamazing

Nata nel 1995 in Inghilterra, Lush produce e commercializza cosmetici freschi e fatti a mano a base di ingredienti di prima qualità come frutta e verdura fresche, spesso biologiche o provenienti dal commercio equo e solidale, sintetici sicuri, oli essenziali purissimi e cioccolato. Tutti i prodotti sono realizzati nel rispetto dell’ambiente (sono spesso solidi e privi di confezione o dotati di un imballaggio riciclato al 100%), hanno una data di produzione e una di scadenza e sono cruelty free. Lush conta oggi circa 900 negozi monomarca nel mondo, di cui 39 in Italia.

Info: www.lush.it.

 Versione stampabile




Torna