Dal 1977 l’albergo Bagno Vignoni accoglie i suoi ospiti con grande passione accompagnandoli alla scoperta della Val d’Orcia, dei suoi sapori e dei suoi tesori naturali.

Il borgo di Bagno Vignoni, noto per i benefici delle sue acque termali già in epoca romana, si è sviluppato prevalentemente in epoca medievale con il dominio delle famiglie Tintinnano prima, Salimbeni poi e finito infine sotto il protettorato della città di Siena. Nonostante le guerre e le devastazioni, Bagno Vignoni si conserva pressoché immutato e i visitatori possono immergersi nello stesso scenario ammirato da Santa Caterina da Siena, da Lorenzo il Magnifico e da Papa Enea Silvio Piccolomini che qui traevano beneficio dalle acque termali ricche di sali, calcio, carbonati di ferro e solfati di sodio e magnesio.Al centro del borgo si trova la famosa vasca d´acqua che disegna i contorni di una piazza unica al mondo dove da più di 2000 anni sgorga una sorgente di acqua calda termale a 49 °C che nasce ad una profondità di circa 1000 metri. A valle del paese la stessa sorgente della vasca alimentava 5 antichi mulini scavati nella roccia che sono stati riportati alla luce e restaurati nel 1999 a seguito di un importante intervento di recupero.

Attraversata dal fiume Orcia da cui prende il nome, la Val d’Orcia è una zona dove il paesaggio è teatro di importanti siti di origine medievale quali castelli, fortilizi, pievi, borghi, vestigia etrusche longobarde e romane.  La Val d´Orcia si estende lungo un territorio fra la Toscana e l´alto Lazio e ha un paesaggio caratterizzato da colline, calanchi e biancane, elementi naturali che bene accompagnano il tracciato della via Francigena che collegava Roma a Canterbury. Il 2 luglio 2004  la Val d´Orcia è stata riconosciuta Patrimonio mondiale dell´Umanità dall´UNESCO per l’eccellenza della conservazione del paesaggio che ha ispirato molti artisti del Rinascimento. Ecco i criteri con cui il Comitato ha deciso l’assegnazione del riconoscimento: Criterio (IV) - la Val d´Orcia è un eccezionale esempio di come il paesaggio naturale sia stato ridisegnato nel periodo Rinascimentale per rispecchiare gli ideali di buon governo e per creare un´immagine esteticamente gradevole;Criterio (VI) - il paesaggio della Val d´Orcia è stato celebrato dai pittori della Scuola Senese, fiorita durante il Rinascimento. Le immagini della Val d´Orcia ed in particolar modo le riproduzioni dei suoi paesaggi, in cui si raffigura la gente vivere in armonia con la natura, sono diventate icone del Rinascimento ed hanno influenzato molto il modo di pensare il paesaggio.

L’albergo, recentemente ristrutturato, si sviluppa nei locali disegnati nel 1400 dal Rossellino e adibiti a domus estiva di Papa Pio II Piccolomini. Dispone di 36 camere molto confortevoli che si affacciano sulla piazza d’acqua di Bagno Vignoni.

Vicino all’hotel, nel centro del Borgo, sono disponibili i Mulini: appartamenti ricavati da case tipiche dell’architettura rurale toscana, affacciati su ampi giardini che godono del panorama della Val d’Orcia.

Il ristorante La Terrazza propone una cucina caratterizzata dalla combinazione di tradizione, ricerca e attualità.

Lo chef Manuele Graziani pone particolare attenzione alla bontà dei cibi e dei metodi di cottura prediligendo alimenti da filiera corta e di origine biologica. Al Ristorante La Terrazza si trovano sempre le paste fatte in casa, lo squisito olio degli uliveti della zona, il miele dei migliori produttori locali della Val d´Orcia.

L’Enoteca La Terrazza che si apre sulla piazza d’acqua nel centro di Bagno Vignoni, è il punto di riferimento privilegiato per tutti gli appassionati del buon bere, un posto speciale dove sorseggiare preziosi e profumati calici di ottimo vino scelti con cura dai nostri sommelier. La carta dei vini dell’Enoteca La Terrazza offre un’ampia scelta di etichette dei più blasonati produttori della Val d´Orcia, del Brunello di Montalcino, del Nobile di Montepulciano oltre a una selezione delle più note case vinicole italiane che si possono gustare, fino a tarda notte, con deliziosi spuntini dei prodotti tipici.

Fin dall’antichità Bagno Vignoni e la sua vasca termale sono stati un luogo dove rigenerarsi. La natura incontaminata che circonda questo borgo e la sorgente d’acqua termale che vi nasce, sono il contesto in cui si inserisce oggi il Centro Benessere Le Terme, per offrire ad ognuno di voi un luogo ottimale per ritrovare il proprio benessere. L’acqua termale di Bagno Vignoni è classificata come solfato, bicarbonato-calcica, magnesica, nota per le sue proprietà antiinfiammatorie e già utilizzata da tempi remoti per facilitare il consolidamento delle fratture e la guarigione delle ferite. Il bagno in queste acque termali favorisce le de contratture muscolari e migliora la postura attraverso il rilassamento. I bagni sono inoltre utilissimi per la pelle che migliora la sua elasticità e la sua tonicità grazie all’effetto rigenerante degli strati cutanei più profondi.

  • img1
  • img2
  • img3
 Versione stampabile




Torna