Milano: Alcol e giovani - Italia e Africa a confronto

26/10/2017

Domani, venerdì 27 ottobre 2017, dalle 9.00 alle 17.00, nell’Aula Pio XI dell’Università Cattolica del Sacro del Cuore, in Largo Gemelli 1, a Milano, si svolgerà il convegno Alcol e giovani: Italia e Africa a confronto nell'ambito della campagna AlcolOltre - il vero sballo è dire no.

Il convegno, che ha il patrocinio del Comune di Milano e della Regione Lombardia, è articolato in due sessioni di lavoro che approfondiranno aspetti sanitari, sociali, culturali e offriranno occasioni di confronto tra gli esperti.

La Campagna AlcolOltre intende sensibilizzare l’opinione pubblica sull’abuso di alcol in Italia e in Africa: l’iniziativa, infatti, mira a prevenire il consumo eccessivo di alcolici soprattutto tra i giovani, attraverso azioni concrete di conoscenza, prevenzione e solidarietà.

I profondi cambiamenti nel sistema sociale e la crisi di riferimenti culturali - ha commentato Padre Giordano Rigamonti, responsabile della Campagna - si affiancano allo sviluppo iperbolico dei sistemi di comunicazione in rete. Internet e gli altri spazi di incontro virtuali hanno rivoluzionato il pianeta, rendendo tutto apparentemente possibile e imitabile, con minore capacità critica e giudizio di valore. Un mondo delle relazioni destabilizzato cerca di colmare i vuoti, anche con l’abuso di alcolici. I giovani sono tra i più influenzabili, spinti a superare ogni limite, ad andare oltre senza avvertire il pericolo, a rischiare pur di emulare modelli di forza e di successo.

La Campagna AlcolOltre promuove varie iniziative per favorire una cultura per la vita, assieme all’Associazione Impegnarsi Serve, che opera insieme ai Missionari della Consolata.

Pur così diverse fra loro, Europa e Africa - ha spiegato Laura Poretti, Consigliere Nazionale Associazione Impegnarsi Serve - hanno purtroppo in comune l’uso eccessivo e disordinato di bevande alcoliche. Questo problema colpisce trasversalmente qualsiasi fascia d’età, ma per i giovani può rappresentare l’inizio di un degrado profondo, l’ingresso in un labirinto in cui diventa difficile districarsi, una piaga sociale devastante. Le ragioni dell’abuso di alcol sono molteplici: si beve per noia, per non sentire la fame, per sballarsi, per sopravvivere.